A Foggia si respira aria di Natale: inaugurati i mercatini di Piazza Giordano

Non più bancarelle e gazebo asimmetrici ma tante piccole casette in legno tutte uguali e disposte l’una di fianco all’altra, “grazie ad Amorese” afferma Landella

I mercatini di Piazza Giordano

Con l’inaugurazione dei mercatini, il Natale foggiano è partito ufficialmente. Il taglio del nastro da parte del sindaco Landella, presente insieme agli assessori all’ambiente Morese e alle attività Economiche Amorese, ha dato il via ufficiale alla ministagione natalizia.

La prima novità è senza dubbio quella rappresentata dalle location che ospitano i venditori. Non più bancarelle e gazebo asimmetrici che a momenti suggerivano l’idea di un mercatino di abusivi, ma tante piccole casette in legno tutte uguali e disposte l’una di fianco all’altra. “Grazie ad Amorese finalmente abbiamo le casette, e si esaudisce un desiderio che coltivavo già l’anno scorso, ma che non è stato possibile esaudire con l’assessore precedente”, ha dichiarato il sindaco, con riferimento neanche troppo velato all’ex assessore Jenny Moffa.

“I bambini apprezzano le casette, i grandi invece sanno solo denigrare. Noi facciamo, siamo l’amministrazione del fare, e questo ne è un chiaro esempio”, ha concluso. Due abeti delimitano l’inizio e la fine di un percorso che ospita i venditori di articoli natalizi, prodotti tipici locali (formaggi e salumi), giocattoli, libri, gioielli artigianali, dolci. Un’inaugurazione attesa da molti, vista la discreta presenza di foggiani già nel primo giorno. Da ieri, anche a Foggia si respira aria di Natale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento