Mastereuropei: “Tutto in regola, pronti per iniziare”

Mancano ancora tre giorni al termine delle iscrizioni dei MasterEuropei, gli unici in Italia con quattro sedi in Europa: Italia, Bruxelles, Polonia e Belgio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Mancano ancora tre giorni al termine delle iscrizioni per i MasterEuropei della Regione Puglia, gli unici in Italia con quattro sedi in Europa: Italia, Polonia, Berlino e Bruxelles. Dopo il successo dei MasterEuropei 2012, che hanno aperto le porte dell'Europa a 120 giovani pugliesi, tra lezioni, stage e contratti di lavoro, è quasi tutto pronto per l'edizione del 2014.

Le preselezioni per i MasterEuropei 2013-2014 si svolgeranno nella seconda metà del mese di ottobre 2013. I corsi, di 60 CFU, hanno la durata di un anno, e prevedono 420 ore di lezione in classe, tra Polonia, Italia, Bruxelles e Berlino, e 300 di stage. I «MasterEuropei» sono Master internazionali di I livello e si rivolgono ai laureati di ogni disciplina che abbiano conseguito una laurea italiana triennale, quadriennale o specialistica, o titolo di studio estero equipollente. I master sono otto: EU Projects, European Translator, European Business Law, European ICT, Human Resources Management, Tourism Management, Renewable Energy e Web Marketing & Social Media. A tutti gli iscritti, sarà fornito anche un tablet a scopo didattico. Per le preiscrizioni on line, e per ulteriori informazioni, consultare il sito: www.mastereuropei.eu

"Nessuno in Puglia, e forse in Italia, può garantire un servizio simile - dichiara la Professoressa Barbara Wojciechowska, Direttore dei MasterEuropei - tre Paesi da scoprire, nuove materie interessanti da conoscere e approfondire, docenti preparati, buona organizzazione e massima trasparenza, con premi e incentivi a tutti coloro che si fossero dimostrati più meritevoli. Per i precedenti corsi, al termine di ogni blocco didattico, gli studenti hanno compilato dei test di valutazione dei docenti in forma anonima. I parametri erano 5: puntualità, preparazione, interattività, chiarezza e pertinenza con la materia, con voti che andavano da 1 fino a 5. I risultati sono andati oltre le più rosee aspettative. Tutti i Master, considerati nel loro complesso, hanno riscosso un gradimento medio del 4,26%".

Stefan Forlic, rettore della WSB, Wyższa Szkoła Bankowa we Wrocławiu, ha precisato quanto segue: "La Wyższa Szkoła Bankowa we Wrocławiu ha sede a Wrocław (o Breslavia) ed è una delle nove università facenti capo al «School of Banking» Group. Alla WSB studiano più 15.000 studenti e, nel 2013, l'ateneo ha celebrato i 15 anni di attività. Secondo il ranking realizzato dal Ministero dell'Università della Repubblica di Polonia, in occasione del reclutamento studenti del 2012/2013, la WSB risulta al primo posto tra gli atenei preferiti dagli studenti polacchi. Nella WSB si tengono MBA e FU MBA e corsi di lingua tenuti dal Centro Linguistico FORWARD. Ed, inoltre, alla WSB si tengono i Master Europei (cfr. , fra l'altro, la nostra pagina ufficiale su https://www.wsb.pl/wroclaw/kandydaci/kariera-miedzynarodowa/studia-i-praktyki-zagraniczne). L'anno scorso si sono immatricolati ben 19 studenti provenienti dall'Italia".

Interviene anche Monika Kwiatosz, Console Onorario della Repubblica Italiana a Wroclaw: "Ho partecipato in qualità di docente ai MasterEuropei anche alla WSB, per il modulo sulle relazioni diplomatiche, ed ho ha avuto la possibilità di valutare la professionalità ed organizzazione dei corsi, per i quali viene usato un badge per rilevare la presenza dello studente a lezione. Parlando con i corsisti, posso testimoniare che le lezioni erano di loro gradimento. Due dei nostri corsisti hanno trovato lavoro proprio a Wroclaw. Uno collabora con me all`interno del Consolato Onorario della Repubblica Italiana a Wroclaw, mentre l`altro è stato assunto a tempo indeterminato dall`Unicredit. Ho già conosciuto personalmente il nuovo rettore entrante dell`UNIBA Antonio Uricchio. Ho avuto modo di vedere il suo grande carisma e che ha degli stretti rapporti con la realtà universitaria polacca. Sono sicura che, quando sarà finita questa tempesta mediatica contro gli atenei polacchi,si potrà valutare con più serenità la prosecuzione del già fruttuoso rapporto fra le istituzioni accademiche italiane e quelle della Polonia".

Una studentessa che ha frequentato il Master alla WSB ha dichiarato: "Un percorso ben strutturato nella didattica, nel tutoraggio e nella logistica. Non solo, alla fine della fase d'aula e del periodo di stage svolto in Polonia ho conseguito un premio di merito e qualità come miglior corsista ed erogato dalla stessa WSB, nonché l'opportunità di crescita professionale che mi ha portata presso il Consolato Onorario della Repubblica d'Italia a Wroclaw. L'offerta formativa prevedeva un corpo docente di livello internazionale e i programmi erano tenuti prevalentemente in lingua inglese. La collaborazione di professori italiani si è profusa soprattutto nelle ore svoltesi nella sede patrocinante, ovvero l'Università del Salento. L'esperienza è stata di alto valore formativo e mi permette di essere oggi spendibile in campo professionale, soprattutto in ambito occupazionale estero".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento