Tre pugliesi alle semifinali di Miss Italia: tra loro la manfredoniana Mariapia Castriotta

Sabato e domenica, da 60 le concorrenti diventeranno 24 più due “riserve”: le puntate saranno mandate in onda l'11 e il 12 settembre su LA7 alle ore 23

La manfredoniana Mariapia Castriotta

Tre pugliesi si sono qualificate a Jesolo (Ve) per le semifinali di Miss Italia, in programma sabato e domenica e mandate in onda l'11 e il 12 settembre su LA7 alle 23. A passare il turno, tra le nove ragazze elette in Puglia, sono state un terzo, proprio come la percentuale che doveva essere applicata per la selezione: da 191, infatti, le concorrenti sono diventate 60.

Si tratta di Carmen Caramia, studentessa 19enne di Francavilla Fontana (Br), Miss Kia Puglia, Mariapia Castriotta, studentessa 19enne di Manfredonia (Fg), Miss Sport Lotto Puglia, e Annabella Iacobone, 24enne di Canosa di Puglia (Bt), primo caporal maggiore dell'Esercito Italiano, Miss Wella Puglia. A giudicarle è stata una commissione tecnica composta da Giuseppe Zeno, Mirka Viola, Roberto Bigherati, Beppi Nocera, Elisa D’Ospina, Daniele Orazi e Tania Zamparo, che ha comunicato il verdetto in diretta streaming su missitalia.it.

Le tre pugliesi, scelte durante le selezioni regionali organizzate dall'agenzia “Parole & Musica” di Mimmo Rollo (esclusivista per la Puglia di Miss Italia), parteciperanno nel week end alle semifinali, durante le quali si sceglieranno le 24 finaliste più due “riserve” per la tappa conclusiva di domenica 14 settembre, presentata da Simona Ventura in diretta su LA7 alle ore 21: l'evento sarà possibile seguirlo anche in streaming.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato le concorrenti da 30 diventeranno 12 più una “riserva” e anche domenica da 30 diventeranno 12 più un'altra “riserva”: ogni miss è invitata a far intervenire un parente o un amico che offrirà il suo contributo, ripreso dalle telecamere, per farla conoscere meglio. Per le altre concorrenti il sogno di Miss Italia non potrà essere più coltivato, poiché dovranno lasciare il quartier generale per consentire alle semifinaliste di prepararsi per le prove, ma già fra due anni potranno riprovare a partecipare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento