Il regista foggiano Lorenzo Sepalone premiato al Festival del Cinema Europeo di Lecce

Il regista foggiano si è aggiudicato una Menzione Speciale dalla giuria della prestigiosa kermesse per il cortometraggio "Ieri e Domani"

Lorenzo Sepalone

Il cortometraggio “Ieri e Domani” del giovane regista e produttore foggiano Lorenzo Sepalone è stato premiato al Festival del Cinema Europeo di Lecce.

Il film, in concorso nella sezione “Puglia Show” del noto concorso, giunto alla diciottesima edizione, ha ricevuto una Menzione Speciale da parte della giuria. La capacità di creare mistero e suspense, il buon lavoro registico e l’efficacia degli attori e del cast tecnico sono le motivazioni che hanno portato i giurati ad assegnare la menzione all’opera di Sepalone.

La premiazione si è svolta ieri, sabato 8 aprile, presso la Multisala Massimo di Lecce. Presenti in sala molti volti noti del cinema nazionale ed internazionale. Tra questi anche Carlo Verdone. “Primo festival, primo premio. Sono orgoglioso di iniziare il viaggio distributivo di Ieri e Domani ricevendo un riconoscimento in un concorso così prestigioso", ha spiegato Sepalone.

"Ringrazio la giuria per aver colto l’essenza del film e ringrazio tutti coloro che sostengono quotidianamente le mie ossessioni cinematografiche”, ha concluso il regista ventisettenne laureato al Dams di Roma Tre e già premiato in molti festival. Ieri e Domani, interamente girato a Foggia nel 2016, racconta la storia di due solitudini che si sfiorano in una città dell’Italia meridionale.

Vito, medico legale taciturno e misterioso, è legato al ricordo di un amore finito fino a quando l’incontro con una studentessa stravolge il suo ordinario. Nadia, moglie di un malfattore, escogita un intrepido piano per porre fine alle violenze che subisce dal marito. Tra l’impossibilità di obliare il passato e la speranza di un futuro migliore, i due protagonisti intraprendono un viaggio esistenziale tra fermate, attese e ripartenze. Alla nuova pellicola firmata da Sepalone hanno preso parte noti professionisti del cinema italiano.

Il personaggio di Vito è stato interpretato dall’attore Fabrizio Ferracane, protagonista di numerose pellicole di successo come “Anime Nere”, film vincitore di 9 David di Donatello. L’attrice francese Nadia Kibout, già diretta da Sepalone nel 2012 nel cortometraggio “La Luna è sveglia”, ha vestito i panni della protagonista femminile.

Nel cast artistico hanno lavorato inoltre Francesca Agostini (interprete cinematografica e teatrale, nota al pubblico televisivo per le fiction “L’allieva” e "Grand Hotel"), Vito Facciolla (attore di “Anime Nere” e “Pietro Mennea: La freccia del sud”) e Vincenzo De Michele (interprete di “Tre tocchi”). “Ieri e Domani” è stato prodotto dal Movimento ArteLuna con il sostegno di Alfa Produzioni, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, della Fondazione Banca del Monte di Foggia e di alcune aziende pugliesi.

Dopo il Festival del Cinema Europeo di Lecce, il film di Sepalone sarà in concorso in altre kermesse cinematografiche. “Ieri e Domani” è infatti stato già selezionato al Valsusa Film Festival in Piemonte, al Trofeo La Lanterna di Genova e al Valdarno Cinema Fedic in Toscana. Inoltre martedì prossimo alle ore 19 il cineasta foggiano sarà ospite del Circolo del Cinema Dino Risi di Trani. Nel corso della serata, condotta dal critico Lorenzo Procacci Leone, Sepalone presenterà la sua ultima opera al pubblico tranese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento