menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Vecchioni alla Ubik

Roberto Vecchioni alla Ubik

Leggo QuIndi sono

Dal 2 al 7 giugno, dalle 17 alle 22, piazza Giordano farà da cornice a "Leggo QuIndi sono". Gli eventi letterari e l'anteprima con l'ospite d'eccezione, Roberto Vecchioni

“Leggo QuIndi sono”, sei giorni di eventi letterari promossi dalla libreria Ubik in collaborazione col Comune di Foggia, il liceo scientifico Volta e l’istituto superiore Poerio. Dal 2 al 7 giugno, dalle 17 alle 22, Michele Trecca & Co. porteranno in piazza Giordano Luca Bianchini, Andrea Scanzi e molti altri autori. Attenzione ché la lettura può creare indipendenza, come recita il payoff della locandina che la Ubik ha confezionato dopo esser stata scelta dal ministero dei Beni culturali tra le 20 librerie de “Le piazze del libro”.

Ospite dell’anteprima, Roberto Vecchioni. In compagnia di Filippo Fedele, il cantautore brianzolo ha presentato il suo ultimo libro edito da Einaudi, Il mercante di luce, prima di recarsi a teatro e concludere la prima stagione del Giordano. Vecchioni ha scritto la storia di un padre che lascia in eredità al figlio, affetto da progeria, la poesia greca. Marco ha 17 anni; ciononostante la morte non fa sconti. Condannato ad una vecchiaia precoce, intraprende con suo padre, Stefano, l’ultimo viaggio tra i versi dei lirici e tragici greci. Vecchioni ha scritto un libro privo di rimpianti per ciò che non è stato, ma avrebbe potuto essere. È il testamento che un padre, forte di una fede giunta in età adulta, dona a suo figlio, al termine di una vita trascorsa - come sostiene il cantautore - da “illuminista, ateo e comunista; per giunta, leopardiano ed interista”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento