Al Teatro Regio di Capitanata va in scena ‘La cena dei cretini’

Una commedia brillante e spassosa scritta dal francese Francis Veber – La cena dei cretini – sarà la prossima messinscena in programma al Teatro Regio di Capitanata di Foggia.  A portarla sul palcoscenico sabato 1 e domenica 2 dicembre (al Teatro Regio di Capitanata a Foggia, in via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario), nell’ambito della 18a stagione teatrale Enarché, sarà la compagnia lucerina Alter Ego. La regia dello spettacolo è affidata a Lello Di Gioia.

Attiva da molti anni, l’associazione Alter Ego ha presentato al pubblico commedie in dialetto di Scarpetta, Eduardo e Peppino De Filippo, Armando Curcio. Da alcuni anni ha diversificato la sua offerta teatrale mettendo in scena anche opere in lingua di grandi autori come Pirandello, Goldoni, De Benedetti, Veber.

La trama. La commedia racconta di un gruppo di ricchi borghesi parigini che, ogni settimana, organizzano una cena a cui ognuno invita un “cretino”. Chi avrà portato l’esemplare migliore sarà il vincitore della serata. Pierre Brochant, un ricco e arrogante editore, è convinto di aver trovato un vero campione nel suo genere e lo invita a casa sua per anticiparne la conoscenza con la scusa di parlare del suo hobby - costruire modellini con i fiammiferi -, magari per pubblicarne un libro. Ma proprio mentre sta per recarsi alla cena, il colpo della strega lo blocca in casa con la sua preda, Francois Pignon. Da qui una serie di situazioni esilaranti provocate proprio dal “cretino”, una girandola di gag con scambi di persone e telefonate e così, a fine serata, si ritroverà abbandonato dalla moglie e in casa un ispettore del Fisco, non certo l’ospite ideale per il nostro Pierre. Una sonora lezione per l’arrogante Pierre, vittima delle sue bugie e della sua cattiveria e un finale tutto per Francois Pignon, definito cretino ma che, in realtà, è un individuo che vive in un suo mondo, senza malizia e con un preciso ideale di giustizia e lealtà.

N. B. Prima delle rappresentazioni del 1° e 2/12 saliranno sul palco del Teatro Regio di Capitanata i rappresentanti dell’A.G.A.P.E. (Associazione Genitori e Amici Piccoli Emopatici), che presenteranno al pubblico la loro realtà associativa; l’appuntamento rientra nell’iniziativa Teatro Solidale, che va avanti da diversi anni ed è stata fortemente voluta dal presidente di Enarché Carlo Bonfitto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Relax, giochi e buon cibo. Arrivano i Trawell-Weekend: due mesi di visite guidate esperienziali in Capitanata

    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • Lucera - Cagnano Varano - Foggia - San Severo - Bovino - Candela - Stornara -
  • Sviluppo turistico in Capitanata e i suoi borghi: un corso organizzato dai Lions club Monti Dauni meridionali

    • dal 6 novembre al 11 dicembre 2020
    • Online
  • Adventourbox: il viaggio virtuale alla scoperta di San Severo

    • 19 dicembre 2020
    • San Severo
  • Adventourbox: visita virtuale a Cagnano Varano

    • 8 dicembre 2020
    • Cagnano Varano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento