La 7^ edizione di "Libando, viaggiare mangiando" sarà presentata in anteprima alla bit di Milano

“Cammini 2020” è il tema scelto per l’evento in programma a Foggia dal 24 al 26 aprile 2020.Lunedì 10 febbraio 2020 ore 14.30, stand PugliaPromozione, Fieramilanocity.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Cammini 2020” è il tema della 7^ edizione di “Libando, viaggiare mangiando”, la manifestazione in programma a Foggia dal 24 al 26 aprile 2020, che sarà presentata in anteprima alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano lunedì 10 febbraio alle ore 14.30 nello Stand di PugliaPromozione – Regione Puglia (ubicato nel Padiglione 3, stand C55 C59 G54 G58, quartiere espositivo di Fieramilanocity). Promosso dal Comune di Foggia - Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione Di terra di mare, l'impresa creativa Red Hot, Asernet, Streetfood Italia e con il patrocinio di Regione Puglia, Puglia Promozione, Distretto Produttivo Puglia Creativa, Symbola, Federturismo Confindustria, Federeventi e Confcommercio Foggia, “Libando” è diventato negli anni un contenitore culturale, capace di raccontare enogastronomia, turismo e cultura. Dopo aver percorso tanta strada e aver approfondito diversi temi - come Cibo e Riciclo, Cucina Madre, Grani di Puglia, Urban Food, Mediterraneo in strada - “Libando, viaggiare mangiando” punta i riflettori sui cammini, che esplorerà a tutto tondo. Da quelli religiosi a quelli sportivi, attraversando le diverse sfaccettature compresa la transumanza, riconosciuta patrimonio culturale dell’Unesco. Il tema dei cammini percorrerà tutti gli ambiti di Libando: dalla cucina all’arte, dai laboratori allo street food, dai banchetti letterari al teatro e tanto altro. A raccontare l’evento alla Bit saranno: l’assessore Regionale Industria turistica e culturale Loredana Capone, il Sindaco di Foggia Franco Landella, l’assessore alla Cultura del Comune di Foggia Anna Paola Giuliani, il dirigente Servizio Cultura e Turismo del Comune di Foggia Carlo Dicesare, il presidente di Streetfood Italia Massimiliano Ricciarini, le ideatrici dell’evento Ester Fracasso e Maria Pia Liguori, Andrea e Valentina Pietrocola, blogger de La Cucina del Fuorisede, che da diverse edizioni si occupano dei social media dell’evento. «Negli anni Libando ha rappresentato una formula innovativa e riuscita. È stato uno degli eventi che ha maggiormente costruito interesse ed attrazione, su cui l’Amministrazione comunale ha scommesso con audacia e visione strategica. La cornice della Borsa Internazionale del Turismo di Milano come luogo in cui presentare la settima edizione dell’evento conferma la bontà di un format attraverso il quale abbiamo trasformato il cibo in storia, cultura, socializzazione, rivitalizzazione e valorizzazione di spazi urbani. L’enogastronomia è diventata strumento per costruire turismo ed interesse per Foggia, ma anche veicolo attraverso cui raccontare le nostre radici ed il nostro futuro. Il tema della nuova edizione rimette al centro questo obiettivo, lo affina e gli restituisce rinnovato vigore, con la certezza di celebrare nell’aprile prossimo un nuovo straordinario successo», afferma il Sindaco di Foggia Franco Landella. «Libando è stata una delle più importanti sfide culturali che il Comune di Foggia ha intrapreso e vinto. Il percorso seguito in questi anni ha saputo parlare e affrontare i cambiamenti sociali e culturali della società con uno sguardo attento ed efficace. I numeri dei partecipanti hanno elevato questo evento a vero e proprio brand di caratura regionale e nazionale, come dimostra la presentazione della sua settima edizione in una location così autorevole. Siamo convinti di esserci incamminati su una strada fino a qualche anno fa poco battuta, di essere stati in qualche modo dei visionari per ciò che abbiamo immaginato e realizzato, con una passione che non è mai venuta meno e che nella prossima edizione di Libando sarà riproposta con ancora più convinzione», dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Foggia Anna Paola Giuliani. «Anche quest’anno Libando sarà un contenitore ampio, multisettoriale, capace di mescolare arte e spettacolo, spunti culturali e identità. Una formula in cui abbiamo sempre creduto fortemente e che è diventata una sorta di ‘filo rosso’ dell’evento. Musica, cucina, storia sono gli ingredienti di una manifestazione che riversa ormai nelle strade di Foggia centinaia di migliaia di persone, in una festa meravigliosa e colorata, ma anche seria sul piano dei contenuti e dei messaggi. Sarà così anche per l’edizione di aprile, alla quale abbiamo lavorato con scrupolo, orgogliosi e fieri di aver realizzato un’offerta unica nel suo genere e a cui in molti guardano con crescente interesse ed ammirazione» sostiene il dirigente del Comune di Foggia Carlo Dicesare.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento