menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine da internet

Immagine da internet

Foggiani “intrappolati” in una stanza buia, c'è solo un’ora di tempo per uscire

Un’ora di tempo per uscire da una stanza buia. Sabato in via Isonzo ci sarà l’inaugurazione di ‘Intrappola.To’, il gioco di fuga dal vivo leader in Italia

Finalmente tutti intrappolati… anche a Foggia, in via Isonzo! Intrappola.To, il gioco di fuga dal vivo leader in Italia, è sbarcato anche nella provincia pugliese e si prepara all’inaugurazione che avverrà sabato 18 giugno. Dopo il grande successo di Torino, Milano, Genova, Rimini, Legnano, Piacenza, Cuneo, Aversa, Roma, Brescia, Vicenza, Salerno, Palermo, Bologna, Trento, Verona, Siracusa, Ravenna e Venezia, anche a Foggia ci si potrà divertire ad essere “Intrappolati per un’ora” e provare ad uscire dalla famosa stanza buia e misteriosa dopo aver risolto enigmi, rompicapo e indovinelli a raffica.

A metà tra una caccia al tesoro, un gioco di ruolo ed una scena di Saw-L’enigmista (senza sangue però!), Intrappola.to è il gioco del momento: 20 città in Italia, nuove aperture in programma, oltre 150.000 partecipanti, migliaia le recensioni positive del popolo del web su TripaAdvisor che collocano Intrappola.to tra le attrazioni più amate delle città in cui è presente (prima a Torino, Legnano, Rimini, Piacenza, Aversa, seconda a Milano, Genova..), migliaia i fan su Facebook e non mancano giocatori d’eccezione come il calciatore Andrea Pirlo e i PanPers di Colorado Cafè… Numeri da record se si pensa che la prima sede ha aperto a Torino ad inizio 2015, Intrappola.to si conferma senza dubbio l’escape room più importante dello stivale. Giocare è divertente, avvincente, emozionante. Per farlo basta mettere insieme una squadra (da 2 a 6 giocatori) e prenotarsi on line.

Intuizione, cervello, logica, capacità di osservazione, lavoro di gruppo e complicità… una stanza e un’ora di tempo per scoprire indizi, identificare codici, risolvere combinazioni e aprire un lucchetto dopo l’altro per tentare di riconquistare la libertà. Solo il 2% dei partecipanti è riuscito ad uscire e a conquistare l’ambitissimo posto nel wall of fame del sito, riservato ai gruppi che riescono nell’impresa di terminare il percorso. Difficile… ma non impossibile! Un gioco di ruolo per divertirsi tra amici ma sempre più utilizzato anche dalle aziende (Remax, Decathlon o Croce Rossa…) per potenziare il team building e spesso anche come primo colloquio comportamentale. Se vi state chiedendo come ve la cavereste c’è un unico modo per scoprirlo…venire a giocare!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento