rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Eventi Carapelle

Carapelle scopre il suo auditorium da 425 posti. Il battesimo dopo il blocco imposto dalla pandemia

Sabato 20 novembre, alle 17.30, vedrà aprire i battenti ad una struttura pensata e realizzata per offrire un contenitore che possa essere stimolo e supporto alle attività culturali di Carapelle e dell’intero bacino dei Cinque reali Siti

La pandemia fermò il suo battesimo nel 2020, ma adesso è tutto pronto per l’inaugurazione dell’Auditorium Comunale di Carapelle. Una cerimonia che sabato 20 novembre alle 17.30 vedrà aprire i battenti ad una struttura pensata e realizzata per offrire un contenitore che possa essere stimolo e supporto alle attività culturali di Carapelle e dell’intero bacino dei Cinque reali Siti, contribuire a migliorare la qualità della vita dei cittadini ed offrire alla comunità una opportunità di educazione formativa, di ricreazione e di uso del tempo libero, di svolgimento di attività didattiche e ricreative a supporto delle istituzioni scolastiche esistenti sul territorio.

425 posti a sedere, uno spazio dedicato alle rappresentazioni teatrali, alla convegnistica, alla proiezione di film ed un’area attrezzata per ospitare mostre, incontri con l’autore, workshop, reading letterari e attività per ragazzi. Alla cerimonia di inaugurazione in via delle Rose parteciperanno parlamentari, consiglieri ed assessori regionali, provinciali e comunali, autorità politiche, civili, militari e religiose. 

Il programma prevede alle 17.30 la benedizione della struttura ed il taglio del nastro. Nello spazio teatrale, a seguire, avrà luogo la conferenza di presentazione dell’Auditorium. Nel foyer è invece previsto un rinfresco con le autorità presenti, a base di prodotti tipici di Capitanata e successivamente un open day, per permettere alla cittadinanza di ammirare la struttura e conoscerne le potenzialità. Si accede con green pass e verranno adottate tutte le norme anticovid e di sicurezza.

L'auditorium comunale di Carapelle è una struttura innovativa che comprende un bacino d’utenza di oltre 250.000 persone nell'area dei Cinque Reali Siti, oltre che per i comuni di Cerignola, Ascoli Satriano, Foggia e tutti i paesi limitrofi), è dotato di un grande palco, predisposto per spettacoli teatrali, matinée per ragazzi, teatro famiglia, convegni, musica classica, workshop, corsi di teatro, di dizione, masterclass.

All’interno il valore aggiunto è rappresentato dalla zona espositiva, che durante l’inaugurazione ospiterà una personale fotografica di Gerardo Parrella, noto fotografo e paesaggista carapellese e una mostra di sculture in argilla realizzata da due fratelli artigiani di Peschici, i Frammichele, conosciuti in tutto lo stivale per le loro opere allegoriche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carapelle scopre il suo auditorium da 425 posti. Il battesimo dopo il blocco imposto dalla pandemia

FoggiaToday è in caricamento