Il ritratto effimero dell'io: un viaggio nella fotografia di Mirko Gliatta

Dal 21 al 25 Agosto 2019, le sale di Palazzo AVIS sito in Troia (FG) ospiteranno la mostra “Il ritratto effimero dell’Io”, personale fotografica di Mirko Gliatta, organizzata in collaborazione con Maria Cristina Benincaso e il Patrocinio del Comune di Troia.

29 scatti, prevalentemente inediti, daranno vita ad un percorso incentrato sull'analisi della fotografia di ritratto. Ognuna delle opere esposte è caratterizzata da un’emozione diversa, da uno sguardo diverso; ogni viso ed ogni corpo, assieme ai suoi difetti, vengono messi in risalto dai contrasti elevati del perfetto dualismo bianco-nero, scelta tecnica adoperata dall'artista per la stampa delle sue opere.

Questo progetto rappresenta uno schiaffo morale a ciò che è divenuto il ritratto nella nuova era della fotografia. Ogni persona ritratta, protagonista del progetto, non ha nessuna esperienza pregressa con la fotografia di ritratto.

Ogni viso, ogni espressione, viene associata al caso del dialogo tra fotografo e soggetto ritratto.
L’obiettivo è stato quella di cercare di proporre un “Io” completamente diverso da quello che i soggetti ritratti erano soliti esternizzare.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Fase 2, la galleria della Fondazione riapre al pubblico: prorogata al 20 giugno la mostra di Matteo Manduzio

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 20 giugno 2020
    • Fondazione dei Monti Uniti

I più visti

  • Fase 2, la galleria della Fondazione riapre al pubblico: prorogata al 20 giugno la mostra di Matteo Manduzio

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 20 giugno 2020
    • Fondazione dei Monti Uniti
  • Massimo Recalcati dialoga con i lettori: Ubik Foggia tra le librerie del suo tour virtuale

    • 5 giugno 2020
    • Libreria Ubik (via Facebook)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento