rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Eventi

Esce ‘Il maggiore dei beni’, il primo romanzo della foggiana Valeria Caravella

Dalla giornata di ieri è in libreria e online il primo lavoro della giovane autrice foggiana, che segna l’esordio anche della casa editrice ‘Nowhere books’

Con l’opera prima di Valeria Caravella, giovane autrice pugliese, la casa editrice Nowhere Books esordisce nel mondo della narrativa.

Il maggiore dei beni è un romanzo di formazione, le memorie di un giovane la cui identità sessuale poco chiara, l’apparenza fisica ambigua e la personalità stravagante, comportano una serie di problemi relazionali che lo inducono a vivere gli anni dell’adolescenza come un tempo ultimo, nell’attesa di scoprire cosa ci sia dopo la morte che appare ai suoi occhi un’isola felice, la missione eroica per salvarsi da un presente monotono e a tratti faticoso.
Un racconto divertente e delicato, profondo e mai pedante, popolato di personaggi bizzarri.
Dal 18 ottobre in libreria e online.

Quarta di copertina

Davide ha quindici anni quando inizia a scrivere le sue memorie e vive con la sua famiglia in una periferia del sud. Dotato di una fantasia vivace e di abitudini stravaganti, si definisce un saggio, un senza sesso e un puro. Ci fosse qualcosa a incuriosirlo sulla terra ci rimarrebbe, ma non c’è. Attratto da sempre dal mistero dell'aldilà trasforma la tragedia in idillio, in un luogo di pace e spensieratezza, di libertà assoluta. La morte ai suoi occhi appare un'isola felice, la missione eroica per salvarsi da un presente monotono e faticoso. Non intende aspettare a lungo, solo alcune cose da sistemare e una promessa da mantenere, prima di compiere l'impresa.

Il maggiore dei beni-2

Bio autore

Valeria Caravella è nata a Foggia nel 1982. Adesso vive a Vieste, sul Gargano. Gli ultimi inverni li ha trascorsi a leggere e a scrivere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce ‘Il maggiore dei beni’, il primo romanzo della foggiana Valeria Caravella

FoggiaToday è in caricamento