I ragazzi dell’Istituto Comprensivo fanno ‘volare’ Carapelle: successo della manifestazione ‘I sogni son desideri’

La manifestazione, di grande valore artistico-musicale, si è svolta nella gremita piazza del Comune del centro cittadino ed ha visto esibirsi anche i bambini di cinque anni di tutte le sezioni della Scuola dell’infanzia

Giovedì 8 giugno, l’Istituto Comprensivo di Carapelle, per il secondo anno consecutivo, ha fatto “volare” l’intera comunità cittadina, sulle note della manifestazione di fine anno. Il tema della manifestazione “I sogni son desideri” è il comune denominatore delle progettualità trasversale di “Note d’estate” e “Musica in scena” che, nella manifestazione hanno trovato l’apice conclusivo. La scuola è il primo luogo dove i bambini costruiscono i propri desideri e scoprono le personali attitudini per diventare persone realizzate oltre che cittadini attivi!    

L’Istituto Comprensivo, rappresentato dalla Dirigente scolastica, dott.ssa Antonella lo Surdo, persegue obiettivi significativi di valorizzazione e coinvolgimento attivo dell’intera comunità educativa.

Alla manifestazione era presente l’amministrazione comunale di Carapelle nelle persone del Sindaco, dott. Remo Capuozzo, del Vice Sindaco, dott. Antonio Laganara e il Presidente del Consiglio comunale, Antonio Capotosto, i quali hanno ringraziato la Dirigente Scolastica per l’impegno profuso nel lavoro svolto e per la collaborazione attiva con l’amministrazione comunale.

La manifestazione, di grande valore artistico-musicale, si è svolta nella gremita piazza del Comune del centro cittadino ed ha visto esibirsi anche i bambini di cinque anni di tutte le sezioni della Scuola dell’infanzia, che negli ultimi anni, a Carapelle, si è trasformata in grande “laboratorio didattico”, grazie alle innumerevoli progettualità offerte. “Volerò” è stata l’interpretazione coinvolgente delle voci di questi meravigliosi bambini che hanno dato un senso straordinario al significato della manifestazione: “volare sulle ali del mondo” è la meravigliosa opportunità che la scuola dà loro.

I professori del corso musicale, prof. De Feo, prof. Dell’Accio, prof. Diaferio, prof. Saracino, prof.ssa De Seneen, prof. Delle Fave, hanno diretto magnificamente, con grande passione e coinvolgimento attivo, gli studenti che si sono esibiti: bambini della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e Secondaria di I grado, orchestrali del corso musicale.

L’ultimo brano “Amami”, composto dal prof. De Feo, è stato un omaggio dei docenti e degli studenti alla Dirigente scolastica e alla sua dedizione attiva per la comunità educativa di Carapelle. Il brano è un inno alla vita: intreccio di sentimenti ed emozioni che hanno trovato grande espressività anche nella coinvolgente manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento