New look al Parco San Felice. CSOA Scurìa: “Le città sono di chi le ama”

Pulizia e graffiti sui muri del Parco San Felice di Foggia. L’iniziativa è del CSOA Scurìa, centro sociale di via Da Zara

Graffiti sui muri del Parco San Felice

La città è di tutti, nessuno escluso. Lo sanno bene quelli del CSOA Scurìa, promotori, ancora una volta, di una lodevole iniziativa al Parco San Felice, polmone verde abbandonato e preda dei vandali. I componenti del centro sociale di via Da Zara hanno voluto lanciare un segnale, ripulendo e dando un tocco vivace ai muri del parco.

Si legge sul profilo Facebook del CSOA Scurìa: “Sabato siamo stati al Parco. Al mattino, a ripulire i muri. Al pomeriggio, a renderli unici. Musica dalle casse, writer in azione, nonni coi nipotini e noi altri con le Peroni. In una parola: socialità. In pieno giorno, nel segno dell'antifascismo. La pioggia ha provato a rovinare tutto.  Ma è riuscita solo ad anticipare di un po' il nostro ripiegare. Siamo stati bene. Lo faremo ancora. Grazie a tutti! Le città sono di chi le ama!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento