rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Eventi

Tornano le Giornate Medioevali: le antiche origini toccano il presente della nostra storia

Ancora una volta, Brindisi Montagna si copre di solennità regale, di strabiliante arte, di incantevole fascino, di erudito misticismo: dalla mattinata di sabato 26 ottobre fino alla sera del giorno successivo, infatti, artisti, saltimbanchi, fachiri, giocolieri, acrobati, giullari e musicisti animeranno le vie del borgo

Tornano le Giornate Medioevali di Brindisi Montagna: dopo il ventennale dell'evento che ha visto l'importante riapertura del maestoso Castello Fittipaldi-Antinori, continua il viaggio nel passato in un percorso pieno di entusiasmo nella suggestiva atmosfera del borgo lucano.

Ancora una volta, nel cuore della Basilicata, le antiche origini toccano il presente della nostra storia, in un percorso tra memoria e novità, per riscoprire un tempo lontano che non può essere dimenticato.

GIORNATE MEDIOEVALI 2019 – Sono passati vent'anni da quando un gruppo di giovani visionari diedero vita a quelle che oggi sono le Giornate Medievali. Un affascinante e consolidato appuntamento con la storia: non c'è altro modo per definire una manifestazione così amata e apprezzata non solo dal Borgo, ma da tutti coloro che ogni anno tornano a visitarlo con lo spirito di chi è pronto a un grande viaggio nella storia. Dal 1999, nell’ultimo weekend di ottobre un'atmosfera ricca di magia e storia continua ad avvolgere il piccolo borgo: siete pronti a viaggiare, nei meandri del tempo con un tuffo nel passato?

Ancora una volta, Brindisi Montagna si copre di solennità regale, di strabiliante arte, di incantevole fascino, di erudito misticismo: dalla mattinata di sabato 26 ottobre fino alla sera del giorno successivo, infatti, artisti, saltimbanchi, fachiri, giocolieri, acrobati, giullari e musicisti animeranno le vie del borgo nel quale si intrecceranno antichi mestieri e sapori di un tempo, per permettere al visitatore di immergersi completamente in un'epoca che apparteneva solo ai suoi avi.

Un ritorno al Medioevo sotto lo sguardo imponente del Castello Fittipaldi-Antinori, appositamente allestito per far rivivere, al suo interno, il Museo della Santa Inquisizione e della Tortura, la Sala del Trono, l'Armeria e la Leggenda di Guidone De Foresta. Potrete passeggiare nel mercato medioevale accompagnati da suoni provenienti dall’antico passato che prenderà vita davanti ai vostri occhi. Non dimenticate di sollevare lo sguardo per farvi rapire dal magnifico volo dei rapaci e dalla maestria dei giocolieri della Corte di Guidone.

Vi aspettiamo per attraversare insieme a voi quel varco che farà della storia il nostro presente.

Per informazioni, aggiornamenti e curiosità vi invitiamo a visitare il nostro sito web www.prolocobrindisimontagna.it e i nostri canali social, Facebook e Twitter (@prolocoBM) e Instagram (@prolocobrindisimontagna).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano le Giornate Medioevali: le antiche origini toccano il presente della nostra storia

FoggiaToday è in caricamento