Alla Cremeria Letteraria è di scena il noir: Gaetano Savatteri presenta il suo ultimo romanzo

Venerdì 25 novembre in Cremeria Letteraria serata all’insegna del noir e dell’ironia con l’ultimo libro di Gaetano Savatteri dal titolo “La fabbrica delle stelle”.

Il libro, tra i titoli candidati al Premio Scerbanenco, narra le avventure di Saverio Lamanna, giornalista disilluso, passato alla comunicazione politica, che si trova a suo agio nella Roma dei flirt occasionali e dei locali alla moda, nell'abito elegante del quarantenne disimpegnato. Ma un inciampo professionale fa crollare il suo castello di carte. Licenziato dal sottosegretario di cui era il portavoce, è costretto a tornare nella sua Sicilia e a rifugiarsi nella villetta di famiglia sul mare di Màkari. In questo approdo provvisorio, Lamanna ritrova Peppe Piccionello, esemplare locale in mutande e infradito, carico di una saggezza pratica e antica. E nel paradiso sul mare trapanese conosce Suleima, una ragazza che potrebbe farlo perfino felice. Nato e cresciuto in quattro racconti inclusi in altrettante raccolte di questa casa editrice, Lamanna ha la battuta pronta, idiosincrasia ai luoghi comuni e soprattutto ai pregiudizi, perfino quelli positivi, che ruotano attorno ai siciliani. Per campare si inventa piccoli mestieri, decide addirittura di farsi scrittore di gialli. La minuta celebrità locale gli procura qualche lavoretto atipico. Una ricca signora lo assolda per tenere d'occhio la sorella minore, dietro il paravento di ufficio stampa di una produzione cinematografica. Così Saverio Lamanna, con l'improbabile spalla Piccionello, fa irruzione alla Mostra del Cinema di Venezia: entrambi si muovono con disinvoltura tra star americane, registi famosi e tappeti rossi.

Gaetano Savatteri, giornalista, nasce a Milano nel 1964 da genitori di Racalmuto, in provincia di Agrigento, dove ritorna all’età di dodici anni. Attualmente vive a Roma e lavora al Tg5. Ha pubblicato saggi e inchieste su Cosa Nostra. Tra i suoi molti libri, i più recenti sono il caso editoriale I siciliani (Laterza 2005), Gli uomini che non si voltano (Sellerio 2006), La volata di Calò (Sellerio 2008) e Uno per tutti (Sellerio 2008).

 Conversa con l'autore Michele Colucci

 Info e prenotazioni

 3273509326 - 3470850970

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Lunatic@ agli archi

    • dal 20 febbraio al 16 aprile 2020
    • Agli Archi di Villa Maria
  • Anche a Foggia “Margherita per Airc“, un fiore per la ricerca

    • Gratis
    • dal 6 marzo al 25 aprile 2020
    • Garden Piccolo Giardino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento