“Fu Foggia”

Da “Giovane, Avasc' a bandir!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Metriche che arrivano direttamente da Giovane, Avasc' a bandir!

Se il Signor fosse tornato su questa piana pugliese

si sarebbe disgustato sconfortato dalle offese

di una landa ricca e vasta violentata da signori

raggruppati in una casta senza sogni nè colori

Benvenuti in questa terra che a vederla dico io

sembra vittima di guerra ultima al più scur oblio

governata da gentaglia di ignoranza che dilaga

sembra un asino che raglia ma sottrae a chi ha busta paga
 

Soldi pubblici buttati per pagare i dirigenti

parassiti autorizzati succhian lauti emolumenti

Cittadina che sprofonda passan ore, giorni e mesi

or si presta moribonda ‘lla razzia dei vil baresi
 

Misterioso, il caso è arcano com il ghigno Monna Lisa

lavori al teatro Giordano o chiusur del Gino Lisa

di uno stadio con memoria mandato senza rimpianti

da bastardi senza gloria ‘l cimitero d’elefanti
 

però danno concessioni se si tratta di cemento

alzan nuove costruzioni con feroce accanimento

strade dalle buche invase tonnellate dì immondizia

furti d’auto o nelle case oramai non fa notizia
 

Guardo il mio futuro biondo la mia mente è un pò confusa
se questo sarà il tuo mondo figlio mio, ti chiedo scusa.

A.B.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento