"La seduta spiritica": al Teatro della Polvere un'esperienza "per anime sensibili e coraggiose"

“Invitiamo voi, anime sensibili, coraggiose e vicine all'occulto a partecipare al nostro rituale (nella speranza che tutto vada per il meglio)”. Con questo invito sibillino, il Teatro della Polvere annunciava, alcuni giorni fa, il suo nuovo spettacolo teatrale, “La seduta spiritica”.

Scritto da Anna Laura d’Ecclesia e Marcello Strinati, lo spettacolo andrà in scena il prossimo 31 ottobre e 1° novembre, sul palco di via Nicola Parisi. Si tratta di una vera e propria esperienza teatrale, per 15 spettatori alla volta. Tre repliche previste, con ingressi alle ore 20.00, 21.00 e 22.00. In scena, in ordine alfabetico, le attrici e gli attori Deborah Carlucci, Mariangela Conte, Stefano Corsi, Luciano Maria Riccardo Veccia, Anna Laura d'Ecclesia (che ne cura anche la regia), Fabio Fabiano e Tony Mancini.

LO SPETTACOLO | Una ‘presenza’ infesta il Teatro di via Nicola Parisi. Ha una storia da raccontare. In cerchio, dita contro dita, si cercherà di rievocare lo spirito per conoscere la sua storia. Quale terribile segreto nasconde? Ma le cose prendono un’altra piega e, insieme a lui, altre anime inquiete si manifesteranno, ognuno con la propria verità, per dare voce e corpo alla storia della protagonista di una antica leggenda foggiana.

"La seduta spiritica nasce da due desideri: il primo è di interagire direttamente col pubblico e dar loro modo di modificare e partecipare direttamente alla storia; il secondo è quello di diffondere un po' della nostra cultura popolare, antica”, spiega la regista Anna Laura d’Ecclesia. “Una storia orrorifica inedita, ma con qualche traccia del passato, che possa lasciare nei cuori dei nostri spettatori un’impronta di quello che siamo e che siamo stati, interagendo con le anime; individui che non ci sono più, ma che ci sono stati, e che, seppur morti, hanno ancora molto da dire, da rimpiangere e da sognare. I deboli di cuore e di spirito si tengano lontani, per la loro tranquillità: invitiamo solo anime forti e rispettose”, conclude. “Gli spiriti non vanno mai disturbati, bensì aiutati a trovare la pace. E il nostro pubblico li condurrà verso la luce, in un modo o nell'altro”.

Gli spettacoli saranno riservati ai soli soci del Teatro della Polvere (per partecipare è necessario tesserarsi). Prenotazione obbligatoria.

Per info e prenotazioni: 351 5400172

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento