Francesco Mastromatteo torna negli Stati Uniti: il violoncellista foggiano, protagonista alla "Marshall University"

Il musicista foggiano sarà impegnato in una master class, in una importante lecture universitaria rivolta a studenti e docenti dal titolo “Free from Time: the multitasking Life of the XXI century musician”, e poi in quattro concerti, di cui due per violoncello solo e gli altri in duo col pianoforte

Il violoncellista foggiano Francesco Mastromatteo si trova negli Stati Uniti dove terrà dei talk in alcune università e un tour di concerti. Il musicista, molto richiesto e apprezzato da atenei e istituzioni private sia per le sue performance artistiche che per le sue lezioni, è stato invitato come Edwards Visiting Professor Scholar presso la Marshall University in West Virginia dal 7 all'11 ottobre. Lì sarà impegnato in una master class, in una importante lecture universitaria rivolta a studenti e docenti dal titolo “Free from Time: the multitasking Life of the XXI century musician”, e poi in quattro concerti, di cui due per violoncello solo e gli altri in duo col pianoforte.

In programma c’è anche l’esecuzione - in prima assoluta – di un brano intitolato “Cadenza”, scritto appositamente per Francesco Mastromatteo dal noto compositore romano Stefano Taglietti.

Un’occasione prestigiosa per il violoncellista, la cui presenza è stata fortemente voluta dai docenti americani nella posizione di Visiting Professor, che poi l’ateneo gli ha assegnato sulla base della sua attività artistica negli Stati Uniti e in Europa.

“È davvero entusiasmante per me essere stato chiamato per la prima volta come artista in residence – dichiara – il che darà lustro anche alla nostra terra, poiché interverrò negli Usa come docente del Conservatorio ‘Umberto Giordano’, sezione staccata di Rodi Garganico, dove insegno”.

Francesco Mastromatteo è direttore artistico di Musicalis Daunia, stagione concertistica degli Amici della Musica di Lucera che negli ultimi anni ha visto esibirsi per la prima volta in Italia notissimi artisti americani.

Nei prossimi giorni il violoncellista sarà impegnato anche con un concerto a Dallas per il festival "Spring of Harmony" e poi ne terrà altri tre ad Austin per Classical Music for the World, associazione di cui è il direttore artistico. Sostenuta da maggiorenti della città di Austin e da numerosi privati, il sodalizio svolge attività concertistica a vantaggio di ospedali, reparti pediatrici, case di riposo e l'ospedale psichiatrico del centro texano. Dopo di che, è in programma un’altra lecture alla Austin Public Library. Gli interventi di Mastromatteo, esperto musicologo, suscitano intatti sempre grande entusiasmo sia tra appassionati che tra studenti e addetti ai lavori. Lo scorso anno i suoi talk e le master class all’Oklahoma Conservatory e all’Oklahoma City University erano affollatissimi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento