Con ‘A S…cunzulate’ Enarché chiude il 2018 al Teatro Giordano

Si chiude in bellezza il 2018 della Compagnia teatrale Enarché con uno spettacolo amato dal pubblico foggiano, giacché ha sempre riscosso un meritato successo: a intrattenere gli spettatori sarà la commedia A S… cunzulate scritta e diretta da Michele Norillo. A ospitare la messinscena sarà lo scintillante Teatro Umberto Giordano, a Foggia, dove sabato 29 dicembre 2018 gli attori della compagnia teatrale presieduta da Carlo Bonfitto offrirà al pubblico una serata di risate, allegria e solidarietà: infatti parte del ricavato della vendita dei biglietti verrà devoluto alla onlus foggiana Le ragioni del cuore, che si prede cura di disabili e delle loro famiglie.

La trama. La trama. Ambientata a Foggia tra gli anni ’50 e ’60 del XX secolo, la commedia racconta le vicende di una vedova – Addolorata, della quale veste i panni Mirna Colecchia – che vive in un “basso” di un rione popolare e riceve la visita di Franco (Giovanni Mancini), perito assicurativo che deve liquidare l’indennizzo per la scomparsa del marito della povera vedova, un marittimo deceduto in mare. Ma, come un tempo capitava soprattutto nei quartieri popolari, le vicende personali non restano mai tali e intorno alla “sconsolata” vedova girano tanti personaggi: il fruttivendolo Lalino (Michele Norillo), Tanuccella, donna fin troppo devota - a Foggia la chiamano bizzoca, (ne veste i panni Cinzia Citarelli), la prostituta Chiarina (Antonella Viggiano) e il terrazzano Ciccillo (Attilio “Passarill” Di Santo). Con tutti questi personaggi va da sé che le risate sono assicurate ma, è Norillo a dirlo, quello che la commedia mostra è lo spaccato di una Foggia com’era un tempo (non troppo lontano, in effetti): una città nella quale la vita era semplice per necessità, i beni materiali erano scarsi, le usanze e le tradizioni erano sentite. Non mancano nella commedia i richiami ai riti di un tempo, e le musiche e i balli che rendevano allegra l’esistenza. Il finale, che non sveliamo, è a sorpresa.

18a Stagione Teatrale 2018/19

A S… cunzulate

Commedia in due tempi in vernacolo foggiano di Michele Norillo

Regia di Michele Norillo

Con: Mirna Colecchia, Michele Norillo, Antonella Viggiano, Cinzia Citarelli, Attilio “Passarille” Di Santo e Giovanni Mancini.

Scenografia: Maria Grazia de Rosa; audio e luci: Andrea Longone; costumista: Angela Infante; fotografie: Alessandro Forcelli.

Sabato 29 dicembre 2018

Porta: ore 20.30; inizio spettacolo: ore 21.00

Foggia, Teatro Umberto Giordano – piazza Cesare Battisti

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • L’amore vince su tutto: a Cerignola “Imparare ad amarsi” con la coppia Pino Insegno ed Alessia Navarro

    • solo domani
    • 20 febbraio 2020
    • Teatro Cinema Roma
  • "Si nota all'imbrunire": Silvio Orlando protagonista al Giordano

    • dal 18 al 19 febbraio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • Torna in scena al Teatro Regio "P'u bene che ce vulime", la commedia dolceamara di Michele Norillo

    • dal 15 febbraio al 8 marzo 2020
    • Teatro Regio di Capitanata

I più visti

  • Torna il Carnevale di Manfredonia: musica, eventi per bambini, rassegne culturali e artisti locali nel fitto calendario di appuntamenti

    • dal 23 febbraio al 1 marzo 2020
    • Centro
  • Tutto pronto per il Carnevale Apricenese: il programma degli eventi

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 1 marzo 2020
    • APRICENA
  • A Foggia il primo cineforum in lingua tedesca

    • dal 21 gennaio al 3 marzo 2020
    • Sala Farina
  • Il secondo carnevale dei tre casali a Casalnuovo, Casalvecchio e Castelnuovo

    • dal 16 al 25 febbraio 2020
    • Casalnuovo Monterotaro - Casalvecchio di Puglia - Castelnuovo della Daunia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento