Al via la 16esima edizione del Festival dei Monti Dauni

Il 1 agosto da Foggia parte ufficialmente la XVI edizione del Festival ideato e diretto da Agostino Ruscillo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Parte da Foggia, quest'anno, il Festival dei Monti Dauni, ideato e diretto dal Maestro Agostino Ruscillo, che in questi anni ha coniugato sapientemente la musica con i più bei luoghi del nostro territorio. Dieci spettacoli, fino al 2 settembre, e un corso di formazione per giovani musicisti in Comuni collinari dauni d’incantevole bellezza: Bovino, Deliceto, Sant’Agata di Puglia, Volturino e la città capoluogo: Foggia. “Ancora una volta, grazie alla collaborazione con le amministrazioni comunali, siamo pronti a presentare al nostro pubblico spettacoli di assoluto rilievo, onorando il made in Puglia, con circa cinquanta tra artisti, musicisti e tecnici”: spiega il direttore artistico Ruscillo. Dopo l'anteprima a sorpresa lo scorso 19 luglio a Deliceto, per la sezione “Organi storici della Puglia”, con l'ensemble Zenit, il 1 agosto tocca alla Apulia Jazz Orchestra, che, nel capoluogo dauno, realizzerà uno spettacolo dedicato agli standard della canzone americana insieme alla guest star Karima. Si prosegue a Bovino il 3 agosto con una prima assoluta regionale: “Manhattan Suite” del Coffee Street Trio di Carlo Barile, Vito Di Modugno e Michele Di Monte. Il 4 agosto il festival ospiterà per la prima volta, a Castelluccio dei Sauri, l’Orchestra da camera Moldova di Chisinau. Altri eventi straordinari saranno organizzati per promuovere i contenitori storici del nostro territorio: il santuario della Serritella di Volturino, il 5 agosto, sarà scenario dell’evento Dada – Cabaret Voltaire, con la Micro Jazz Orchestra diretta da Roberto De Nittis e l'8 agosto ritorna uno degli artefici dei primi cartelloni della nostra kermesse, il cantante Beppe Delre, con lo spettacolo, Roma-New York A/R, sempre a Volturino. Si procede dopo Ferragosto con tre appuntamenti a Bovino: il 21 la Notte Rosa con la voce jazz di Mara De Mutiis ; il 22 con la prima edizione del Rossomandi’s birthday, a cui parteciperanno dieci giovani pianisti pugliesi e il maestro Carlo Maria Barile, protagonista del concerto finale e il 23 con il promettente Andrea Palumbo nei panni di Freddie Mercury. Il 30 agosto nuova tappa a Foggia con uno spettacolo che esalta la cultura musicale pugliese: “Bonasera, Ammore”: omaggio a Evemero Nardella, prodotto dal festival con l’Orchestra Piedigrotta e infine, il Castello imperiale di Sant’Agata di Puglia, dal 27 agosto al 2 settembre, ospiterà la VI edizione della Settimana musicale “Cesare Marotta”. La XVI edizione del Festival dei Monti Dauni, tra i festival d’eccellenza riconosciuti dalla Regione Puglia, rientra nella Rete “D.A.M.A. “sostenuta dalla Regione Puglia – Patto per la Puglia - FSC 2014-2020”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento