Dopo gli artisti di strada, a spasso per la città ci andranno i burattini

Il 19 e 20 settembre la prima edizione del festival di figura per le famiglie in Piazza Giordano, con la pluripremiata compagnia Burambò

Immagine di repertorio

Dopo gli artisti di strada tocca ai burattini andare a spasso per la città. L’estate foggiana non finisce qui, a chiuderla ci penserà l’evento dedicato ai più piccoli, alle famiglie e a chi conserva e nutre dentro di se il fanciullino. "Burattini a spasso per la città" è il titolo della prima edizione del festival di teatro di figura per famiglie, in programma il 19 e 20 settembre prossimi in piazza Umberto Giordano a Foggia.

L’evento – promosso dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con l’associazione “Di terra di mare” – punta a riscoprire la tradizione legata alla famiglia foggiana Matera che, a partire dagli anni ’50 e fino agli anni ’70, rappresentava le avventure dei pupi Orlando e Angelica nei locali accanto al Teatro “Umberto Giordano”. Nel 1996 a riaccendere questa tradizione a Foggia sono stati gli artisti Daria Paoletta e Raffaele Scarimboli con la compagnia Burambò, che produce e distribuisce spettacoli di figura, esportandoli sia in Italia che all'estero.

E sarà proprio la pluripremiata compagnia Burambò – vincitrice di ben due “Eolo Award” nel 2012 con “Secondo Pinocchio” come spettacolo migliore di Teatro di figura – a portare in strada i burattini, mettendo in relazione grandi e bambini attraverso la spontaneità e l’immediatezza che caratterizzano questa forma d’arte.

Nell’ambito della manifestazione, inoltre, ci sarà spazio anche per una “finestra” dedicata alla merenda, che sarà preparata da Panterrone secondo le ricette semplici di una volta, come pane e zucchero o pane e pomodoro, e Sweet Lab, con i dolci fatti in casa. Spazio anche ai giochi antichi, come quello delle cinque pietre, che saranno riscoperti e condivisi grazie all’associazione culturale Casarmonica di Ceglie Messapica, organizzatrice del Festival dei Giochi e delle Tradizioni.

Queste le parole dell’assessore alla Cultura, Anna Paola Giuliani: "'Burattini a spasso per la città' vuole essere dunque un'occasione per ritrovarsi e confrontarsi, per vivere la città con gioia e divertimento, riscoprendo luoghi e tradizioni, storia e cultura popolare, guardandole attraverso lo stupore degli occhi dei bambini. Una iniziativa in cui l’Amministrazione comunale ha creduto e crede, nella convinzione che è anche attraverso eventi come questo che Foggia saprà ritrovarsi”.

Così il dirigente del settore Cultura, Carlo Di Cesare: “Crediamo, come sempre, che la cultura vada sostenuta e nutrita a partire dalla più tenera età. Proprio per questo l’Amministrazione comunale non può non essere in parte attiva in questo tipo di iniziative”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento