Falò di San Giuseppe a Castelluccio Valmaggiore: tra folklore e buon cibo si rinnova la tradizione

  • Dove
    Centro
    Indirizzo non disponibile
    Castelluccio Valmaggiore
  • Quando
    Dal 19/03/2018 al 24/03/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Lunedì 19 e sabato 24 marzo 2018 a Castelluccio Valmaggiore (FG), con il Patrocinio del Comune, si celebrerà la festa di San Giuseppe con l’accensione dei tradizionali falò, promossa dal Comitato Feste, dall’Associazione di volontariato “Fraternita di Misericordia di Castelluccio Valmaggiore” (di cui il Santo è Patrono), dalle associazioni di volontariato locali e dalla Parrocchia di San Giovanni Battista. Quest’anno i festeggiamenti in onore del Santo sono stati divisi in due giorni: uno dedicato alla celebrazione religiosa, un altro alla tradizionale accensione dei falò. Il programma religioso si terrà il 19 marzo e, tra le altre cose, raggiunge il suo culmine con la processione del Santo per le vie del paese (inizio ore 16.00) e la successiva Santa Messa.

L’accensione dei falò è prevista per il giorno 24 a partire dalle ore 18.30. In questa occasione è stato previsto un percorso enogastronomico con assaggio di pietanze tradizionali servite intorno ai fuochi e allietato da balli e musiche folcloristiche. È possibile degustare i piatti acquistando degli appositi pass a prezzi veramente popolari. La tradizione dei falò nasce attorno al 1600 quando il paese era pieno di maestranze locali, principalmente falegnami, che sentirono il bisogno di affidarsi ad un protettore. Chi se non San Giuseppe, falegname per eccellenza? Ci si affidava a lui affinché non facesse mai mancare le commesse, si accendevano i falò in segno propiziatorio, per augurarsi che la natura concedesse abbondante raccolto e che “bruciassero” tutte le negatività. Era abitudine, per le pie donne, radunarsi attorno al fuoco e intonare canti o pregare tutte insieme come ringraziamento. Non mancava chi, a fine serata, portava via un po’ di brace per le proprie case, magari per riscaldare le proprie umili abitazioni. Vi aspettiamo, quindi, per far rivivere insieme la tradizione, affinché non si perda nel tempo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • “Mille di queste notti”: quattro giorni di musica, teatro, arte ed enogastronomia in riva al lago

    • dal 30 luglio al 2 agosto 2019
    • ex Idroscalo Ivo Monti
  • La sesta edizione de 'L'università Francofona dell'Italia del Sud': Faeto torna a essere la capitale Francoprovenzale

    • dal 15 al 28 luglio 2019
    • Centro
  • Attori, comici, illustratori e giornalisti celebrano i 30 anni della Riserva Marina Isole Tremiti: anche Ron tra gli ospiti

    • dal 10 giugno al 30 settembre 2019

I più visti

  • Daniele De Martino e Roberta Bella a San Marco in Lamis: il live nella Festa Popolare

    • solo oggi
    • 22 luglio 2019
    • Villa Comunale
  • Ferragosto con Massimo Ranieri: Foggia festeggia con l'artista partenopeo

    • Gratis
    • 15 agosto 2019
    • Centro
  • Da "A campagnola" a "Trapanarella" a Casalnuovo Monterotaro c'è Gigione in concerto

    • 16 agosto 2019
    • Centro Storico
  • Da Peppe Barra a Cisco dei Modena City Ramblers: grandi ospiti al Carpino in Folk

    • dal 8 al 10 agosto 2019
    • Centro Storico
Torna su
FoggiaToday è in caricamento