A 274 anni dalla morte di San Francesco Antonio Fasani, Lucera festeggia il suo ’Padre Maestro’

Quest’anno ricorre il 274esimo anniversario della morte di San Francesco Antonio Fasani, con la festa canonica del 29 novembre che quindi è ormai prossima. Le celebrazioni 2016, in concomitanza del trentennale della canonizzazione, saranno caratterizzate da un maggiore contenimento delle spese superflue, in segno di rispetto per la popolazioni colpite dal terremoto per le quali sono state destinate alcune iniziative benefiche, tra cui l’intero ricavato della vendita dei panini benedetti. Tra le rinunce, figurano la banda e i fiochi d’artificio, oltre al contenimento delle luminarie.

Il programma allestito al santuario di Piazza Tribunali come sempre è partito dalla novena in suo onore che ha preso il via domenica scorsa, con il consueto avvicendamento delle nove parrocchie di Lucera che animano la messa vespertina delle 18 alla basilica di Piazza Tribunali, preceduta dalla recita del Rosario.

Sono stati preparati due eventi collaterali dentro la basilica, oltre ai momenti tradizionali: sabato 26 novembre alle 19 il gruppo Agesci “Lucera 1” metterà in scena “Sulla strada del Padre Maestro”, quadri della vita del Santo narrati dai giovani; domenica 27 novembre durante la messa animata dalla parrocchia di San Giovanni Battista, l’artista lucerino Gianni Mentana donerà alla comunità francescana un dipinto del Santo. Alle 19.30, inoltre, “Melodie celebri”, concerto in onore del Santo, offerto dall’Orchestra giovanile “Teatro Garibaldi – Città di Lucera”, diretto dal maestro Domenico De Biase

Appuntamento fisso è invece quello della sera della vigilia, con la celebrazione del “Transito” del Padre Maestro, animato dai gruppi del santuario, ovvero la rievocazione della sua morte attraverso le cronache e gli scritti dell’epoca.

Il giorno 29 novembre, invece, le messe sono previste alle 8, 10 e 11.30. Alle 17.30 la solenne celebrazione eucaristica presieduta dall’amministratore diocesano don Ciro Fanelli, mentre al termine si terrà la processione per le vie della città. Al rientro è previsto uno spettacolo del gruppo sbandieratori “Puer Apuliae” e degli artisti di strada Liu.Bo e Arte Apulia.

Percorso processione

Piazza Tribunali, Via Di Giovine, Via San Domenico, Via IV Novembre, Via Gramsci, Via D’Angiò, Piazza Duomo, Piazza Nocelli, Via Zuppetta, Via San Francesco, Piazza del Carmine, Via Santa Lucia, Via San Francesco Antonio Fasani, Via Torretta (Casa Natale del Padre Maestro), Via dei Giardini, Piazza Tribunali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento