Un maratoneta foggiano, ambasciatore dell'amicizia in Terra Santa

L'esperienza di Felice Infante, in Israele per la Maratona di Gerusalemme, nella quale ha corso insieme a suo figlio. Una gara diversa da tutte le altre. Dall'accoglienza degli israeliani, all'incontro con Suor Donatella Lessio

Una maratona come tante altre, non per lui, non questa volta. Felice Infante è un veterano, con le sue 104 maratone all'attivo. Ma l'ultima esperienza, è stata senz'altro quella che ricorderà maggiormente. 
Tornato da circa due settimane a Foggia, Infante ha partecipato alla Maratona di Gerusalemme, giunta alla sua quarta edizione. 
Una gara, che al di là del suo tortuoso percorso fatto di numerosi saliscendi, Infante, porterà per sempre dentro di sé, soprattutto per le persone che ha incontrato al di fuori del tracciato percorso. 

Emozioni, come quella di correre per la prima volta insieme al figlio Vincenzo. 3h, 50', 10'' il tempo impiegato per raggiungere il traguardo, nella gara vinta dal keniano Kimel Kurrat. 

Ma, come confessa lui stesso, il momento più toccante è stato la visita a Betlemme, in pieno territorio Palestinese, dove Felice e Vincenzo hanno fatto visita all'ospedale per bambini, "Caritas Baby Hospital", un complesso di 82 posti letto, gestito con tanta passione, amore e professionalità. "Suor Donatella Lessio, la responsabile del centro, ci ha raccontato tutte le attività che loro svolgono, senza grossi aiuti, ma affidandosi solo al lavoro e alla Provvidenza". 

"Le mie imprese come maratoneta per una volta finiscono in secondo piano - confessa Infante - perché credo che sia più importante portare l'Italia, e soprattutto il nome di Foggia, in giro per il mondo". 

Grande l'affetto e l'amicizia che gli atleti hanno ricevuto dagli israeliani. Un legame che si è instaurato quasi subito, come certifica la straordinaria accoglienza che gli israeliani hanno riservato a tutti i concorrenti, ai quali un funzionario del Mistero del Turismo di Israele, ha consegnato il riconoscimento di Ambasciatore dell'Amicizia verso Israele. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento