Giovedì, 21 Ottobre 2021
Eventi

‘Una Pasqua creativa’: vince il coniglio di Elena Di Brisco

E’ il Coniglio Pasquale di Elena Di Brisco a vincere la seconda edizione del concorso “Una Pasqua creativa”. Si sono distinti anche i bimbi della Montessori con il loro Pulcino Primavera.

Il cielo grigio e il vento freddo non possono nulla contro la felicità e la gioia che pervadono gli ambienti dell’istituto scolastico di Via Grilli, teatro di una festa tutta fatta di urla di giubilo, esclamazioni di sorpresa e balletti improvvisati. I bimbi dell’Oasi sembrano essersi trasformati nella versione graziosa degli Umpa Lumpa di Roald Dahl, e schizzano da una parte all’altra in attesa di conoscere il nome del vincitore o della vincitrice del concorso.

E’ stata un’impresa convincerli a prendere posto e ad attendere pazienti la consegna dei diplomi di merito destinati a tutti i partecipanti che si sono distinti per attenzione ed impegno sia nella fase dedicata alla visita della fabbrica di cioccolata Max Dolcezza, che in quella destinata all’elaborazione di disegni e poesie ispirati alla Pasqua.

La sfilata dei bambini intenti a ritirare il proprio attestato è iniziata un po’ in sordina per via dell’imbarazzo che si è fatto strada nei più timidi, ma ben presto si è trasformata in una giostra di sorrisi ed applausi che dalla platea hanno stretto in un caloroso abbraccio tutti i piccoli protagonisti di questo evento. Un silenzio imbarazzante si è poi diffuso quando si è scoperto che il premio non era ancora arrivato. Per fortuna è bastato attendere qualche minuto per vedere arrivare il presidente della commissione Lorenzo Di Gennaro, con in mano un grosso cartone.

Un’esplosione di euforia ha accompagnato la rivelazione della vincitrice del concorso, la piccola Elena Di Brisco, ancora ignara del suo trionfo e completamente spaesata alla vista della riproduzione della sua opera in carta di zucchero sull’uovo gigante spuntato fuori da quel cartone. La gioia dipinta sul suo volto sorridente ha emozionato tutti i presenti compreso il Sig. Di Gennaro che le ha consegnato la targa recante il suo nome e l’ha invitata a raccogliere il grande applauso nato spontaneo tra i suoi compagni di scuola.

Il presidente della commissione ha poi ringraziato tutti i giovanissimi partecipanti e non ha voluto lasciare il palco prima di aver strappato loro la promessa di una nuova visita per l’anno venturo. La festa è giunta ormai al termine e finalmente posso fermarmi un attimo a godere della luce che brilla negli occhi di tutti i bimbi presenti che si stringono attorno a me e Maria Letizia, la mia indispensabile collega, in un girotondo pieno di affetto e gratitudine in cui, ahimé, mi sciolgo anch’io come fossi cioccolata al sole.

C’è ancora un premio da consegnare però, una targa ai bimbi delle seconde classi dell’istituto VI Circolo Manzoni - Montessori, che, con il loro “Pulcino primavera” ricavato da materiare di riciclo, hanno creato un simpatico packaging per le uova più piccoline. Saluto anche loro, con un po’ di malinconia, ma anche con la certezza di rivederli presto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

‘Una Pasqua creativa’: vince il coniglio di Elena Di Brisco

FoggiaToday è in caricamento