"Demetra, il mito tra terra e arte": in streaming il cortometraggio prodotto da 'EcstrArte'

  • Dove
    Web
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 28/07/2016 al 28/07/2016
    20
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

DEMETRA,  il mito tra terra e arte è il titolo del cortometraggio prodottoda EcstrArte A.P.S. e Radio AthenaBeat, che andrà in scena giovedì 28 luglio alle ore 20  su RadioVision Athenabeat Live Stream, e Facebook

Interpreti: Ada Santamaria e Alberto Curci

Costumi: Roberta Fiano

Scene: Maria Grazia De Rosa

Video: Rocco Franchelli

Per Ada Santamaria “L’anima” abito/opera di Daisy Triolo

Per Alberto Curci “Angeli Nudi” abito/opera di Aluà

Musiche: Esther Garcia “Reflections”

Questa volta EcstrArte A.P.S. annuncia il tema della programmazione artistica per l’anno associativo 2016/2017 in un cortometraggio co - prodotto con Radio AthenaBeat.

Considerata come la Madre terra, secondo il significato del suo nome, la Dea DEMETRA è nella mitologia greca, la dea del grano, dell’agricoltura, della terra, del ciclo delle stagioni, della vita e della morte. La terra e i suoi frutti, il lavoro dell’uomo e le tradizioni, il passato e il futuro, saranno il leitmotiv delle prossime mostre di EcstrArte A.P.S.

Protagonisti del corto sono i performer Ada Santamaria e Alberto Curci che indossano abiti/opera di Daisy Triolo e Aluà, due artisti (una di Latina e l’altro di Catanzaro), che hanno partecipato a molte mostre dell’associazione nella scorsa stagione e con i quali si è creato un clima armonioso di partecipazione e condivisione.

Il bosco dove perse Demetra la sua Persefone, anticipa, con la sua disperata ricerca della figlia rapita, il concetto di passione, tanto necessario al lavoro dei campi. Con questo tema e in questo nuovo anno associativo, EcstrArte crede in una possibile scommessa del concetto di resilienza, nelle tradizioni e nelle interconnessioni sociali in una dimensione culturale ampia, con valori estetici che riguardano l’uomo e il suo fare, il suo pensare e il valore del cambiamento per migliorare e promuovere la sua terra.

Giovedì 28 luglio alle ore 20,00 uscirà ufficialmente il cortometraggio sul canale You Tube di Radio AthenaBeat e sull’evento Facebook, e in contemporanea anche ulle pagine di EcstrArte A.P.S.  e Radio  AthenaBeat.

https://www.facebook.com/EcstrArte-APS/

https://www.facebook.com/radioathenabeat/

https://www.youtube.com/watch?v=sgx5unYZadI

ADA SANTAMARIA

Danzatrice, coreografa, insegnante e  Istruttrice Federale di Discipline Musicali, Ada enasce ballerina hip-hop, studia danza jazz e contemporanea . Negli ultimi anni  approfondisce lo studio e si specializza in danza orientale, disciplina nella quale trova piena realizzazione artistica ed espressiva sui palchi di numerosi festival ed eventi nazionali ed internazionali.

ALBERTO CURCI

Ballerino, insegnante, coreografo di hip hop e teatro-danza. Ospite in varie manifestazioni internazionali come "Shanghai International Magic Show" e il programma in onda su France2 "Le plus grande cabaret du monde". Dal 2015 direttore artistico della compagnia Sciuscià 3.0.

DAISY TRIOLO

Daisy Triolo, Artista, Storica e Critica d'arte, Digital Manager. Diplomata al Liceo Artistico e laureata in "Storia dell'Arte" con un Master in "Digital Heritage" all'Università  La Sapienza di Roma. Ha partecipato a diverse mostre nazionali ed internazionali e a vari concorsi d'arte. I suoi dipinti sono stati selezionati e pubblicati su riviste, cataloghi e piattaforme  artistiche online. Collabora con il MAD (Museo d'Arte Diffusa) dal 2015.

ALUA’

Christian Aloi in arte Aluà,  anno 1987 Catanzaro, Autodidatta, Pittore, Scultore, Performer. Nel 2010 esplode la sua passione e assuefazione per l'arte, Espone in molti locali Milanesi fino ad arrivare ad esporre per Expo Barcelona ed Expo Milano. Ad oggi collabora con Giovanni Scavo al Marchio Charm of Art ed è molto attivo con mostre in Italia ed Europa

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento