Cineporto Foggia, Daunia Production: “Valido sostegno a produzioni in Capitanata”

“Augurio è che ora la Provincia rinnovi l’iscrizione a socio dell’Apulia Film Commission e possa favorire l’adesione anche di altri comuni”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Non possiamo che accogliere con positivo favore l’istituzione del Cineporto a Foggia. La struttura, probabilmente, riuscirà a essere un valido sostegno per le future produzioni nella nostra provincia. La Capitanata, d’altronde, ha già dato dimostrazione di avere i numeri per essere location preferenziale di importanti produzioni cinematografiche.

Proprio la Daunia Production, infatti, è stata partner nel mese di luglio della lavorazione del film del regista americano Bruno Coppola ‘Three Way Week’ che per tre settimane ha visto impegnata la troupe tra Rodi Garganico, Vico e Peschici.

In anteprima, siano orgogliosi di annunciare l’arrivo di altre due produzioni italiane che tra ottobre e novembre vedranno il nostro territorio protagonista a dimostrazione della valenza paesaggistica di una provincia che, attraverso il cinema, può trovare una valida via di riscatto economico e sociale.

Il Cineporto, quindi, si attiva in un momento particolarmente positivo, favorito indubbiamente dalle professionalità presenti nel territorio che hanno fatto da apripista a un movimento che potrebbe realmente consolidarsi nel prossimo futuro.

A tal proposito, Daunia Production, in collaborazione con l’Apulia Film Commission, organizzò nel settembre 2012 un incontro di tutte le maestranze della nostra provincia che si concretizzò nella realizzazione del progetto KMzeroLab il quale ha dato vita a  varie collaborazioni che hanno permesso la realizzazione di alcuni cortometraggi girati in Puglia.

Una dimostrazione di come chi realmente opera nel settore abbia già da tempo scommesso su questo territorio, investendo e rischiando in proprio capitali economici e umani.

Concludendo, in un momento molto delicato per il settore dello spettacolo anche in Capitanata, in cui importanti contenitori culturali come l’Oda Teatro chiudono sotto la scure dei tagli stabiliti dalla Provincia di Foggia, un’iniziativa come quella del Cineporto – sponsorizzata fortemente dall’ex vicepresidente dall’ente Billa Consiglio - può far ben sperare, con l’augurio che proprio la Provincia rinnovi presto l’iscrizione a socio dell’Apulia Film Commission e possa favorire l’adesione anche di altri comuni.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento