Sabato, 18 Settembre 2021
Cultura

Quel 'clima emotivo' che domina il nostro tempo: ecco 'Tundra', la silloge poetica di Rita Daniela Marasco

Il volume, edito da Delta3, verrà presentata presso il Parcocittà il 5 giugno alle ore 19:00

Rita Daniela Marasco (foto dal web)

La silloge 'Tundra' è ispirata al clima emotivo che domina il nostro tempo: la tundra, che nell'immaginario collettivo restituisce l'immagine di un ambiente inospitale ed ostile, che tollera esclusivamente creature capaci di drastici adattamenti, diventa metafora del nostro tempo, e della strategie di sopravvivenza poste in essere - più o meno consapevolmente -  dall'umanità superstite alla pandemia: l'isolamento, inteso come condizione sociale necessaria e condivisa, e l'ibernazione programmata dei sentimenti, il sonno letargico delle emozioni.

'Tundra' è il nome dell'ultima fatica poetica di Rita Daniela Marasco, chirurgo toracico in servizio al Policlinico Riuniti di Foggia. Sarà la stessa autrice a presentare la silloge, edita da Delta3 Edizioni, nell'auditorium di Parcocittà, a Foggia, il prossimo 5 giugno, alle ore 19:00.

LA SCHEDA | "L'evoluzione rispetto alle raccolte poetiche immediatamente precedenti, ovvero 'Il Demone Imperfetto', 'Pensieri di un'anima divisa' e 'La Paura', si esprime, formalmente, nella stessa struttura della silloge, articolata in tre distinte sezioni: 'Al Vulture', che è un omaggio all'amata terra di Lucania e alle anime con cui ho condiviso la mia lunga permanenza a Rionero, dove ho prestato servizio come Chirurgo Toracico presso il Centro di Ricerca Oncologico di Basilicata;  'Cronaca di una pestilenza', che affronta il tema, attuale e  sofferto, della risposta emotiva di un medico alla pandemia da Sars-Cov2, alla irreversibile solitudine cui la Covid-19 ha condannato noi e soprattutto i nostri pazienti, ma afferma anche il fermo proposito della rivalsa, del riscatto, della riconquista della libertà", spiega l'autrice. "L'ultima sezione, 'Poesie d'amore' è dedicata all'amore, inteso nella duplice, antitetica accezione di sentimento tossico, malato e distruttivo, ma anche di inaspettata occasione d'una felicità assoluta e totalizzante, sconvolgente e salvifica, capace di redimerci dal rancore e dalla sofferenza dei ricordi".

locandina marasco (1) (2)-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel 'clima emotivo' che domina il nostro tempo: ecco 'Tundra', la silloge poetica di Rita Daniela Marasco

FoggiaToday è in caricamento