Cultura Ospedale - Parco San Felice

'La fabbrica del santo', il foggiano Leonardo Gliatta presenta il suo romando d'esordio a Parcocittà

Il volume (Ianieri edizioni) racconta l'amicizia di due ragazzi in un momento di grande fermento per la Capitanata (e il resto del mondo): la canonizzazione di Padre Pio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

L'autore foggiano Leonardo Gliatta torna in città. Oggi, sabato 3 ottobre, infatti, si conclude il booktour estivo del suo romanzo d’esordio 'La Fabbrica del santo' (Ianieri edizioni). La presentazione, moderata dalla professoressa di storia dell’arte Katia Ricci, del circolo culturale 'La Merlettaia', è in programma oggi, alle 18.30, all'arena di Parcocittà.

All'incontro partecipa anche l'attrice e docente Maria Staffieri, in qualità di voce recitante. 'La fabbrica del santo' è un romanzo di formazione, ambientato tra Foggia e San Giovanni Rotondo, che racconta l'amicizia di due ragazzi in un momento di grande fermento per il nostro territorio: la canonizzazione di Padre Pio, tra la fine degli anni Novanta e i primi Duemila, quando San Giovanni e il Gargano hanno accarezzato il sogno di diventare la Lourdes del Mezzogiorno, richiamando Renzo Piano e altri artisti di fama internazionale per la costruzione della Chiesa Nuova.

Così, mentre i due protagonisti crescono e affrontano i problemi dell’adolescenza, gli amori struggenti e le passioni violente, vedono 'sorgere' davanti ai loro occhi la 'fabbrica del santo'. Ingresso gratuito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'La fabbrica del santo', il foggiano Leonardo Gliatta presenta il suo romando d'esordio a Parcocittà

FoggiaToday è in caricamento