Corti di Capitanata: arriva il Rodian Saxophone Quartet

Mercoledì 17 in scena la formazione di sax guidata dai Maestri Buschi e VagniniIl 17 anche il galà lirico a Barletta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Musica nelle Corti di Capitanata volge quasi al termine con gli ultimi tre appuntamenti di questa XXIII edizione. Mercoledì 17 luglio, il Chiostro di Santa Chiara ospita il quartetto di sassofoni del Conservatorio “Umberto Giordano”: il Rodian Saxophone Quartet composto da Manuel Padula al sax soprano, Gabriele Buschi al sax contralto, Federica Petrosino al sax tenore e Roberto Vagnini al sax baritono. I colori della musica prevedono la Fuga in sol minore BWV 578, popolarmente conosciuta come la “Piccola fuga”, uno dei lavori per organo di Bach. A seguire, “L’Arrivo della Regina di Saba” un brano tratto dall’oratorio Solomon, sinfonia per due oboi e archi di George Frideric Händel, un set processionale molto apprezzato. “L’Opera da tre soldi”, di Kurt Weill, messa in scena nel 1928, l’opera teatrale più famosa di Bertolt Brecht Poi il RSQ si sposta sul tango, con “Close your eyes and listen”, un brano intenso e struggente composto in occasione dell’incontro, in Italia nel 1974, tra il bandoneonista argentino Astor Piazzolla e il sassofonista statunitense Gerry Mulligan. Il primo movimento del “Saxophone Quartet” di Philip Glass ha melodie in grado di cantare e un tempo rilassato. L’Adagio è il secondo movimento del Quartetto per archi op. 11 composto da Samuel Osborne Barber, compositore statunitense, nel 1936, dal carattere raccolto, quasi fosse una preghiera. Ancora, la “Suite Hellenique”, scritta da Pedro Iturralde, sassofonista e compositore spagnolo, è un insieme di balli che prendono spunto da melodie greche. Il concerto termina con un ragtime, Chinese Rag, scritto da Jean Matita, pseudonimo di Christian Lauba, compositore francese che ha scritto importanti pagine di musica per sassofono. Il Rodian Saxophone Quartet è una formazione di recente costituzione che nasce all’interno della sede di Rodi Garganico del Conservatorio “Giordano”, dove Gabriele Buschi e Roberto Vagnini sono docenti titolari della cattedra di Sassofono. A loro si affiancano due laureati: Manuel Padula e Federica Petrosino per cercare di divulgare la musica in tutte le sue sfumature di colore, utilizzando le molteplici e multiformi capacità dello strumento. Prossimo concerto giovedì 18 con il penultimo appuntamento della kermesse: il galà lirico con l’Orchestra Sinfonica, in anteprima mercoledì 17 anche a Barletta. Ingresso libero dalle 20.30, inizio concerto alle 21.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento