“Corti al telefono”: la Pci si dedica ai più piccoli

La Piccola compagnia impertinente di Foggia si dedica ai bambini. Spettatori piccoli e impertinenti. Sabato 9 e domenica 10 aprile (1° spettacolo ore 17.00, 2° spettacolo ore 19.00), infatti, sul palco di via Castiglione 49 andrà in scena uno spettacolo di Teatro Famiglia dal titolo “Corti al telefono – Parte prima”, una storia tutta da raccontare, tratta dalle Favole al Telefono di Gianni Rodari.

“Si tratta del primo dei due spettacoli dedicati ai più piccoli, interamente scritto diretto e interpretato dai giovani attori del terzo anno della scuola di teatro”, puntualizza Pierluigi Bevilaqua, direttore artistico della compagnia. “E' un momento, questo, importante per la Piccola compagnia impertinente: la formazione, da sempre pilastro della nostra attività, produce, attraverso gli allievi, uno spettacolo che mette insieme le competenza da loro acquisite in questi anni”.

Così, sotto la supervisione di Enrico Cibelli per la drammaturgia e di Pierluigi Bevilacqua per quanto concerne la regia, gli allievi hanno costruito, liberamente ispirati dalle favole di Gianni Rodari, una storia che parla contemporaneamente ai genitori e ai figli, e di come il loro rapporto sia determinato e influenzato dalla qualità del tempo passato insieme.

LO SPETTACOLO. La storia di un padre e di una figlia. Massimo non racconta più favole alla piccola Bianca: il telefono dell'uomo squilla continuamente e Bianca non ne può più. Vorrebbe ascoltare le avventure dei suoi personaggi preferiti, ma suo padre sembra sempre troppo distratto da altro. I telefoni sono molto utili, fanno parte della nostra quotidianità, ma a volte, a causa loro, dimentichiamo il piacere di trascorrere prezioso tempo insieme. Come ricordarlo? I compagni di classe di Bianca e i passeggeri svitati di un magico filobus aiuteranno padre e figlia a superare questa prova. Come? Dando vita insieme a una nuova favola.

Lo spettacolo “Corti al telefono – Parte prima” è scritto, diretto e interpretato da Franco Chierici, Michele Correra, Serena de Lillo, Francesco Saggese e Ilaria Scarano. Età consigliata: dai 4 anni in su.

PER INFO E/O PRENOTAZIONI 

info@piccolacompagniaimpertinente.com
320.6212489 - 0881.1961158

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Antotal
    Antotal

    Uno spettacolo che sicuramente non perderò. Ho letto cose egregie di questa Compagnia e sono curiosa di vederlo con i miei occhi. So che la sceneggiatura è degli stessi ragazzi che la interpretano, motivo in più per apprezzarli e voglio davvero sperare di vedere lì con me tante famiglie. Arrivederci quindi a domenica prossima.

  • "La storia di un padre e di una figlia. Massimo non racconta più favole alla piccola Bianca: il telefono del'uomo squilla continuamente e Bianca non ne può più. Vorrebbe ascoltare le avventure dei suoi personaggi preferiti, ma suo padre sembra troppo distratto da altro. I telefoni sono moli utili, fanno parte della nostra quotidianità, ma a volte a causa loro dimentichiamo il piacere di trascorrere prezioso tempo insieme. Come ricordarlo? I compagni di classe di Bianca ed i passeggeri svitati di un magico filobus aiuteranno padre e figlia a superare questa prova. Come? Dando vita insieme a una nuova favola. Una storia tutta da raccontare, tratta dalle Favole al Telefono di Gianni Rodari." Questa la descrizione dell'evento Facebook di questo secondo appuntamento alla Piccola Compagnia Impertinente dedicato alle famiglie. "Corti al Telefono, parte prima". Spettacolo indirizzato tanto ai più piccoli quanto all'intero nucleo familiare, in grado di affrontare molteplici tematiche attraverso il ricorso ad una raccolta di favore tanto belle quanto quelle che nel 1962 scrisse Rodari. Andateci in molti, portate i vostri figli, i vostri genitori, i vostri parenti, e le aspettative che la PCI si è sempre mostrata in grado di superare, questa volta saranno di gran lunga sormontate dalla bravura di questi ragazzi.
    Franco Chierici
    Michele Correra
    Serena de Lillo
    Francesco Saggese
    Ilaria Scarano

  • "La storia di un padre e di una figlia. Massimo non racconta più favole alla piccola Bianca: il telefono dell'uomo squilla continuamente e Bianca non ne può più. Vorrebbe ascoltare le avventure dei suoi personaggi preferiti, ma suo padre sembra sempre troppo distratto da altro.
    I telefoni sono molto utili, fanno parte della nostra quotidianità, ma a volte a causa loro dimentichiamo

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento