Corso di formazione per "Operatori Faunistici" dell'A.T.C. Provincia di Foggia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

L’Ambito Territoriale Caccia Foggia organizza il primo corso di formazione per “Operatore Faunistico”, rivolto a coloro che intendono collaborare con l’ATC per una più corretta gestione faunistica sul proprio territorio.

La partecipazione è gratuita, ed è riservata ai cacciatori residenti nei Comuni del territorio di competenza dell’ATC. Il Corso prevede un numero massimo di 40 persone. Ai partecipanti sarà rilasciato un “attestato di frequenza” utile per l’ iscrizione nel “Registro degli Operatori Faunistici dell’ATC Foggia”. Coloro che intendono partecipare devono far pervenire apposita richiesta, secondo l’allegato modello, all’ATC tramite: e-mail, fax, posta ordinaria o a mano, presso la sede sita Via Manfredonia, Km 2,500 – 71122 Foggia ENTRO E NON OLTRE il 31 gennaio 2020. I modelli occorrenti per la domanda sono scaricabili sul sito web dell’ATC Il Corso, della durata complessiva di 8 ore, si svolgerà presso la Sede dell’ATC Foggia in via Manfredonia km 2,500 – Foggia PROGRAMMA DELLE LEZIONI Docente: Dott. FABIO DE MARINIS – Biologo Tecnico Faunistico Sabato 08/02/2020 dalle 9.00 alle 18.00 1) Il fondamentale apporto del volontariato per una moderna gestione faunistica (2 ore):  Volontariato e Gestione Faunistica  Principali Specie da incrementare (lepre, fagiano e starna) 2) Immissioni Faunistiche e Abbattimenti Venatori (2 ore):  Immissioni nelle ZRC ai fini della costituzione di nuclei di selvaggina naturale autoriproduttiva, principali tecniche sperimentate e loro successo  Ripopolamenti del territorio libero a fini venatori: scelta dell’allevamento, ambientamento naturale, scelta dei siti di immissione su base scientifica, preparazione del territorio, tecniche e periodi di immissione  Analisi dei capi abbattuti durante la stagione venatoria (l’importanza del tesserino venatorio) e analisi critica dei ripopolamenti faunistici 3) I Piani di Controllo dei Predatori Opportunisti (Volpe e Corvidi) (2 ore):  Cenni di biologia delle principali specie di predatori opportunisti: – Volpe (Vulpes vulpes) – Gazza (Pica pica) – Cornacchia Grigia (Corvus corone cornix)  Principali metodi ecologici e selettivi adottati nei Piani di Controllo  Piani di Miglioramento Ambientale a fini faunistici 4) Tecniche di monitoraggio e censimento della fauna selvatica e risultati sperati (2 ore):  Censimento primaverile di fasianidi “al canto” (fagiano e starna)  Censimento invernale di corvidi su transetto (gazza e cornacchia grigia)  Censimento notturno autunnale con i fari (volpe e lepre)  Censimento estivo con l’ausilio dei cani (lepre e fasianidi)  Risultati in termini di aumento della selvaggina: effetto irradiamento, cattura e traslocazione Il Responsabile P.O. Rag. Giuseppe Veneziani Il Commissario Straordinario P.a. Domenico Guerra

Torna su
FoggiaToday è in caricamento