Manfredonia: il “No Triv Day con Francesco Baccini e Vladimir Luxuria

Il corteo comincerà alle 16. Alle 18.30 previsti gli interventi dei rappresentanti istituzionali. Alle 20 concerto in piazza con Baccini e non solo. Luxuria testimonial dell'evento

Lasciate il mare in pace

Manfredonia si appresta ad ospitare il "No Triv Day", la manifestazione di protesta contro le perforazioni petrolifere al largo delle Isole Tremiti che coinvolgono gran parte del fronte rivierasco del Molise, Abruzzo e Puglia. Quella di Manfredonia è peraltro la manifestazione conclusiva di un lungo percorso di protesta sviluppatosi da gennaio scorso a questa parte in varie città delle innanzi dette regioni.

Una decisa, convinta contrarietà ad una iniziativa giudicata scellerata e inopportuna che, se malauguratamente messa in atto, minaccia di distruggere un patrimonio naturalistico consegnatoci da secoli di storia e tutta la gamma di economie che molto faticosamente elaborate, da quelle legate al mare a quelle più recenti del turismo.

Non è certo un caso che ad aderire e sostenere il movimento del No Triv sono tutte le espressioni della società civile del meridione, dalle istituzioni, alle associazioni culturali e ambientaliste, ai sindacati, ai privati cittadini indignati per quello che ritengono un affronto al buon vivere civile.

Oggi pomeriggio con inizio alle ore 15,30, prenderà il via la dimostrazione pubblica che si articolerà secondo il seguente programma: raduno alle 15,30 nell'area mercatale sita nella parte alta di Via Scaloria.

Qui si formerà il corteo che alle 16 si inoltrerà in città attraverso le vie Scaloria e Arcivescovado, per raggiungere Piazza del Popolo antistante il Municipio, quindi percorrerà Corso Manfredi fino all'incrocio con via del Porto per fermarsi in Piazzale Ferri dinanzi alla spiaggia castello nel cui specchio di mare sarà raffigurato (ore 18) lo spiaggiamento dei cetacei mentre al largo delle acque del golfo si disputerà una regata velica dimostrativa.

Alle 18,30 il corteo si trasferirà sul Lungomare Nazario Sauro per raggiungere Largo Baselice (dirimpetto al mercato ittico) dove sono previsti gli interventi dei rappresentanti istituzionali che al termine sottoscriveranno e approveranno, coram populo, il documento indirizzato al Ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, col quale si chiede il ritiro dell'autorizzazione a perforare il mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sullo stesso palco al termine (ore 20) si svolgerà lo spettacolo musicale aperto dalla testimonial dell'evento Vladimir Luxuria e che vedrà la partecipazione di Francesco Baccini, Tarantula Garganica, Terranima, Maltesi, Tavola 28, Vince Vecera, Cala la sera, Giunto di Cardano, Ciro Famiglietti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento