Concerti Apricena / cava Pizzicoli

A settembre torna Suonincava. Ma con una novità: “l’evento si fa itinerante”

Appuntamento con la musica dal 4 all'8 settembre ad Apricena, Cagnano e Monte Sant'Angelo. Il calendario degli eventi sarà ufficializzato a giorni

Solo pochi giorni fa, da Apricena si levavano accuse - circostanziate e affatto bipartisan - di aver “dimenticato” l’attesa manifestazione musicale “Suonincava”. Oggi dall’omonima associazione che da quattordici anni a questa parte organizza con successo la kermesse arrivano le prime rassicurazioni sull’argomento. Suonincava, dunque, anche quest’anno si farà: appuntamento dal 4 all’8 settembre con la musica. Ma con una novità: l’evento - ancora una volta orfano della suggestiva cornice della Cava Pizzicoli - si fa itinerante e le location individuate saranno Apricena, Cagnano e Monte Sant’Angelo.

Tutto questo, “in attesa di una cava finalmente adatta ad accogliere un grande evento in territorio di Apricena”, spiega Nunzio Francalancia, presidente dell’associazione Suonincava. “Per il secondo anno consecutivo la manifestazione trova ospitalità anche in altri siti e rappresenta un vero e proprio festival di territorio”.

“Note, cave e ipogei” il tema della XIV edizione che si terrà mercoledì 4 settembre a Cagnano Varano, venerdì 6 a Monte Sant’Angelo e domenica 8 settembre ad Apricena con la gran chiusura. Il programma degli eventi e i nomi degli artisti, però, non sono stati ancora resi noti ma l'ufficializzazione del calendario è prevista a giorni. Questa edizione rappresenta un’occasione per allargare lo sguardo al mondo della pietra nella sua interezza, con gli incroci con il sacro e il mondo del lavoro, passando per la grotta di San Michele di Cagnano Varano e per gli eremi e il complesso abbaziale di Santa Maria di Pulsano a Monte Sant’Angelo.

“La XIV edizione di Suonincava, che segue un raccapricciante fatto di cronaca accaduto in territorio di Apricena, deve rappresentare la risposta della società civile organizzata apricenese e dell’intera Capitanata alla barbarie della società criminale che insanguina la nostra terra”. Queste le parole di Franco Salcuni, presidente del consorzio Five festival Sud System, che aggiunge: “La cultura e un diverso modo di vivere il territorio sono l’antidoto naturale contro la violenza e la cultura criminale”.

Ad Apricena, dunque, è prevista la giornata finale, che prevede attività sugli aspetti produttivi, sociali e naturalistici delle cave, con presentazioni di libri e visita alla cava Pizzicoli, e una serie di eventi omaggio alla figura di Matteo Salvatore nel piazzale antistante la cava.  A Suonincava si parlerà il linguaggio tradizionale della musica, ma anche altri linguaggi: buon cibo, visite guidate, video e libri. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, ma alcuni di loro sono a numero controllato, per cui sarà necessaria la prenotazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A settembre torna Suonincava. Ma con una novità: “l’evento si fa itinerante”

FoggiaToday è in caricamento