Lunedì, 18 Ottobre 2021
Concerti

SuoninCava questa sera a Monte Sant'Angelo con il trio jazz "Caracas Cafè"

Per la serata "Eremi e Sassi", l'appuntamento con la musica è fissato alle 19.30, nel piazzale antistante l’Abbazia di Santa Maria di Pulsano dove si esibirà il trio composto da Enzo Favata', Ut Gandhi e Marcello Peghin

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Questa sera, per la seconda giornata del festival, la carovana di "SuoninCava" si sposterà a Monte Sant’Angelo, Città Unesco. Saranno, infatti, l’Abbazia e gli Eremi di Santa Maria di Pulsano, luogo mistico e incantevole, a fare da scenografia naturale al secondo appuntamento della kermesse, inaugurata con i “Sacri Ipogei” a Cagnano Varano e la musica travolgente di Roy Paci.

L’evento è promosso in collaborazione con Legambiente FestambienteSud (che insieme a Suonincava, Carpino Folk Festival, Orsara Musica e Spazio Musica aderisce alla rete dei festival del Consorzio Five Festival Sud System).

Per la serata a tema "Eremi e Sassi", l'appuntamento con la musica è fissato alle 19.30, nel piazzale antistante l’Abbazia di Santa Maria di Pulsano dove si esibirà il trio jazz Caracas Cafe’, concerto di Enzo Favata' (sassofoni soprano/sopranino / clarinetto basso / live electronics), Ut Gandhi (percussioni / samplers) e Marcello Peghin (chitarra classica 10 corde / chitarra baritono / live electrinics).

Caracas Cafe’ “è un trio geniale”: questo è il commento frequente della critica musicale. In quasi due ore di ottima musica originale, la poesia, virtuosismo, l'energia e il canto s’intrecciano con i suoni della milonga, tango e danze brasiliane con melodie e ritmi mediterranei e della Sardegna, dove il jazz e l'improvvisazione sono elementi vincolanti tra diversi stili e culture.

Nel concerto si possono immaginare storie di locali fumosi di Caracas e Buenos Aires, racconti di avventure amazzoniche, paesaggi brasiliani e l’odore dei porti frequentati da Corto Maltese. Enzo Favata, Marcello Peghin e UT Gandhi sono degli autentici istrioni, come dei marinai che hanno toccato innumerevoli porti. Hanno suonato e suonano in tutto il mondo, in importanti festival in Italia Europa Latino America, Asia, Africa, Giappone e Paesi Arabi. Un trio che vanta un curriculum internazionale, che lo colloca tra i più originali sulla scena europea.

Un gruppo che si regge sull'originale cantabilità degli strumenti a fiato di Enzo Favata, la raffinata e colta struttura delle chitarre di Marcello Peghin, il particolare suono delle percussioni di UT Gandhi di uno dei migliori virtuosi di questo strumento.  Suonincava 2013 continuerà poi con l’appuntamento “Miniere e cave: la conquista del lavoro” domenica 8 settembre . La giornata conclusiva della kermesse sarà dedicata a Matteo Salvatore nella sua Apricena . Protagonisti della serata Antonio Infantino e i Tarantolati di Tricarico.

Info su: www.suonincava.com

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SuoninCava questa sera a Monte Sant'Angelo con il trio jazz "Caracas Cafè"

FoggiaToday è in caricamento