Il Festival dei Monti Dauni fa tappa ad Ascoli Satriano con "Italiani in swing"

Fa tappa domenica 16 agosto ad Ascoli Satriano lo spettacolo "Italiani in Swing", il concerto a cura della Swing Bekos Band, commissionato dal Festival dei Monti Dauni per questa XIII edizione, e ha come obiettivo quello di sommare il piacere degli splendori paesaggistici e culturali dei Monti Dauni a quello della musica di qualità.

Sul palco le tre straordinarie voci soliste del Daunia Gospel Choir: Mara De Mutiis, Ylenia Albanese e Valeria Locurcio e i musicisti diretti da Matteo Mangiacotti, in arte Bekos (anche tromba e flicorno): Giovanni Cafaro (sax tenore e clarinetto), Antonio Del Sonno (trombone), Giovanni Urbano (contrabbasso), Marco Contardi (pianoforte) e Antonio Favatà (batteria).

Si tratta di un evento a suon di "swing italiano", quello che poi ha dato vita a tutta la scena musicale moderna, con gli arrangiamenti scritti dal maestro Felice Lionetti e appositamente pensati per questo spettacolo, che omaggia quei musicisti dalla vita avventurosa, che si dimenavano tra la passione per i ritmi sincopati d'oltreoceano e le difficoltà di esprimersi nel clima repressivo del governo fascista.

Lo spettacolo "Italiani in Swing" si concentra sulla produzione di Natalino Otto, Nicola Arigliano e Quartetto Cetra, alcuni tra i principali artisti italiani che hanno importato dall'America lo swing, portando allegria, ottimismo e speranze nel primo dopoguerra. Appuntamento alle 21.30 in piazza Giovanni Paolo II, con ingresso gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento