Il ritmo di Enzo Avitabile ed i Bottari accende Monteleone di Puglia

Enzo Avitabile
Il cantante, compositore e sassofonista Enzo Avitabile accompagnato dai ritmi energici del gruppo di percussionisti I Bottari suonerà domenica 16 agosto in Piazza Municipio a Monteleone di Puglia in occasione dei solenni festeggiamenti in onore di San Rocco.
Enzo Avitabile è senz'altro uno degli interpreti del suono che inevitabilmente "acchiappa" il suo pubblico. Sassofonista di grande bravura e sensibilità, che trasforma il suo strumento musicale in un urlo contro la povertà, l'ingiustizia, la fame. La fame, tematica che affronta spesso Avitabile, perché la vede, ogni giorno. Testi che raccontano storie di bambini, emarginati, morti: un ritratto "nero" del sud Italia, dell'Africa e del Medio Oriente.
Una tarantella black, come definisce il suo tour, perché la danza partenopea più famosa, diventa un percorso empatico. La danza continuamente invocata da Avitabile, iscritta nei suoi testi, nella sua sonorità primitiva e nel suo borbottare, crea uno scambio di forze che sfiora la denuncia sociale. E' come se la sua musica servisse a riunire un "branco" disgregato che ha invece il vitale bisogno di aggregazione, confronto e lotta comune.
Bisogno di salvezza che parte dal gesto deciso e metodico di chi percuote il bottaro, diventa denuncia nelle parole di Avitabile, fino a sfociare nel movimento del corpo, prima dei singoli e poi del pubblico intero. Questa è la sua grandezza; riportare alla consapevolezza di avere un corpo - un corpo in grado di comunicare, e il nostro ancestrale e selvaggio rapporto con la musica.
I bottari sono il chiaro legame di Enzo Avitabile con un passato popolare, sempre più lontano, ma l'unico in grado di scatenare un corpo stereotipato e appariscente. Le sonorità miste e dalle tante sfumature, le voci che sanno di antico, traducono il suo omaggio alla tradizione, il bisogno di ritornare alle origini, la sua relazione profonda con la sua terra e i suoi valori. Non solo. Musicista che racconta i margini del mondo, rielabora quella musicalità di contesti lontani, che evocano il Terzo Mondo e l'Oriente. Un'esperienza suggestiva, ma anche umana.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • 'Movimento', le opere di Giorgio e Silvia Rastelli al Mat di San Severo

    • fino a domani
    • dal 24 luglio al 24 ottobre 2020
    • MAT Museo dell’Alto Tavoliere
  • Relax, giochi e buon cibo. Arrivano i Trawell-Weekend: due mesi di visite guidate esperienziali in Capitanata

    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • Lucera - Cagnano Varano - Foggia - San Severo - Bovino - Candela - Stornara -
  • Ritornano le giornate Fai d'autunno: due weekend dedicati alla fondatrice Gilia Maria Crespi

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
  • Aperitrawellit Lucera: 2mila anni di storia tra le strade e i monumenti

    • solo domani
    • 24 ottobre 2020
    • Basilica cattedrale di Santa Maria dell'Assunta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FoggiaToday è in caricamento