rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Eventi

Da Foggia nei luoghi del terremoto: l'azione dei clown dottori de 'Il Cuore onlus'

Il loro contributo solidale è continuato sia nelle tendopoli che presso il Policlinico Gemelli, dedicandosi totalmente ai bambini coinvolti nel dramma del sisma del centro Italia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Nella macchina della solidarietà che si è attivata in tutta Italia di fronte al terremoto che ha devastato interi paesi del Centro Italia, provocando tante vittime, i Clowns Dottori del 'Il Cuore Onlus' con l'Associazione Provinciale ERA di Foggia, non sono rimasti fermi a guardare.

Infatti l'associazione si è attivata subito per la raccolta di giocattoli, libri per bambini, caramelle e domenica 28 agosto un gruppo di Clowns Dottori si è recato al Palacordoni di Rieti, centro di stoccaggio, organizzato e coordinato da numerosi ragazzi rietini che instancabili smistavano da giorni tutti i pacchi arrivati a destinazione. Sul posto i Clowns Dottori hanno incontrato i Nasi Rossi di Mister Sorriso di Taranto, guidati da Claudio Papa responsabile dell'associazione e esperto in aiuti umanitari in situazioni di crisi.

"I Nasi Rossi - spiega la referente Regionale Jole Figurella del 'il Cuore Onlus' - sono arrivati da Taranto con due mezzi pienissimi di pacchi contenenti materiale sanitario e prodotti per l'igiene personale e le scatole da scaricare erano innumerevoli tanto da fare una catena di braccia durata circa due ore per svuotare i due mezzi. La spedizione è stata autorizzata e coordinata dalla Confcommercio della Regione Lazio, per cui tutto è stato ben organizzato".

"Assistere e collaborare con quei ragazzi è stata una cosa meravigliosa - afferma Jole Figurella- vederli impegnati in un'organizzazione perfetta carichi di energia, nonostante fossero lì da giorni e soprattutto sempre disponibili e pazienti nei nostri confronti. Il loro lavoro è arduo, perché oltre a scaricare tante scatole, devono aprirle, selezionarne il contenuto e smistarlo in settori in maniera minuziosa, tutto ciò è indispensabile perché le donazioni sono tantissime e si rischia il caos".

"Il contributo solidale dei Clowns Dottori è continuato al Policlinico Gemelli di Roma: eravamo a conoscenza, grazie alla collaborazione della Croce Rossa e dell'Associazione Era Nazionale, presente sul campo ad Amatrice ed Accumuli, con la Provinciale ERA di Roma, della presenza di bambini sia nelle tendopoli che ricoverati al Policlinico Gemelli, così ci è stato possibile, previa autorizzazione, le due bambine vittime del terremoto ricoverate per un trama toracico in Chirurgia pediatrica".

"Al nostro arrivo, abbiamo subito appreso dal personale del reparto che la situazione era più drammatica di quanto immaginassimo, perché le due sorelline avevano perso sia i genitori che i nonni, per cui un'equipe di psicologi qualche ora prima aveva avuto il duro compito di parlare con loro e informarle della triste notizia. Il nostro supporto psicologico è stato davvero difficile, nonostante tutto siamo riusciti a distrarle un po' dal trauma appena vissuto, con un delicato humor, infatti abbiamo cominciato a divertirle con un racconto simpatico e poi abbiamo riempito la stanza di peluche e sculture di palloncini".

Il Cuore Onlus con la sua equipe di Clowns Dottori esperti in animazione, ma soprattutto specialisti psicologi, pedagogi, educatori, assistenti sociali e sanitari continuerà la sua attività di solidarietà in collaborazione con l'Era di Foggia, con l'associazione Save the Children e altre associazioni in progetti che prevedono una rete capillare fatta di iniziative destinate a fornire anche nei prossimi mesi un aiuto concreto alle vittime del terremoto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Foggia nei luoghi del terremoto: l'azione dei clown dottori de 'Il Cuore onlus'

FoggiaToday è in caricamento