menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Baia di Campi (Foto: Settemuse.it)

Baia di Campi (Foto: Settemuse.it)

Torna il cinema sul Gargano: il regista ceco Vaclav Kadrnka sceglie Vieste

Tra la Foresta Umbra e Baia di Campi, sono in corso le riprese di "Little Crusader", progetto cinematografico tratto da un romanzo di Jaroslav Vrchlický

Torna il cinema sul Gargano e precisamente nella Foresta Umbra e Baia di Campi, a Vieste, dove sono in corso le riprese di "Little Crusader", tratto da un romanzo di Jaroslav Vrchlický, del regista Ceco Vaclav Kadrnka, con attori principale Karel Roden, Aleš Bílík, col supporto del Czech State Film Fund, Czech Television e del Czech Television, Slovak Audiovisual Fund.

Una produzione Sirius Film e produttore esecutivo Tempesta srl. Le riprese proseguiranno sino al 12 ottobre per poi spostarsi verso Fasano, Gallipoli, Ostuni, Tricase e Calabria, Isola Capo Rizzuto. Little Crusader di Vaclav Kadrnka è stato insignito dalla Giuria di Eurimages - il Fondo Europeo del Consiglio d'Europa – dell'Eurimages Co-production Development Award, con la seguente motivazione: "Ad un progetto originale, audace e particolare che unisce un regista visionario ad una produzione dinamica ed ambiziosa che insieme hanno dimostrato di aver centrato appieno il significato della co-produzione in Europa".

La produzione ha scelto, per dar vita al progetto, il territorio di Puglia ambientando una parte delle scene sul Gargano (Foresta Umbra e Baia di Campi), con la possibilità di ulteriore visibilità a livello internazionale di paesaggi già noti. Notevole, inoltre, l'impatto più che postitivo che la presenza del cast e della troupe, con una permanenza di oltre un mese su Vieste e dintorni, apporta all'intera comunità garganica, che si sta dimostrando molto collaborativa, considerata la difficoltà di ambientare le scene in periodo Medioevale.

Sinossi del film: Il cavaliere Bo?ek è alla ricerca nel bosco del suo unico figlio Jan, scomparso per seguire le orme dei Cavalieri Crociati, affascinato dalle storie sul loro eroismo. Bo?ek vive con la moglie Agatha e suo figlio in un castello nei pressi di una foresta in un territorio poco popolato, le ricerche del figlio non hanno esito positivo nonostante lui interrompa il suo ultimo viaggio per le Crociate per dedicarsi solo a questa ricerca. La crociata di Bo?ek diventa un viaggio nel suo inconscio, nella forte paura che si materializza ogni volta che si imbatte nelle persone che Jan, suo figlio, ha incontrato nel corso della sua ricerca, o nell'impatto con un paesaggio selvaggio ed inospitale. Un viaggio tra desiderio di ritrovare il figlio e la realtà, che metteranno a dura prova fisica e psicologica Bo?ek.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento