Addio a Francesco Paolo Cicolella: l’ultimo saluto di Foggia a ‘L’uomo del Cinema’

Cicolella aveva gestito anche l’Ariston, la sala cinematografica del dopolavoro ferroviario

Francesco Paolo Cicolella (foto manganofoggia.it)

Si terranno oggi pomeriggio presso la Chiesa Madonna della Croce del viale della Stazione, i funerali di Francesco Paolo Cicolella, “l’uomo del Cinema” di Foggia, gestore della sala cinematografica che portava il suo nome e negli anni Novanta dell’Ariston, quello del dopolavoro ferroviario e delle grandi stagioni teatrali.

Cicolella aveva gestito anche la sala cinematografica di Orta Nova, dove peraltro aveva vissuto e dalla quale aveva ricevuto il riconoscimento 'esercente cinematografico'. Con la sua dipartita si chiude il ricordo di un’epoca che ha segnato la sfera culturale e del tempo libero del capoluogo dauno, quel Cinema che in città ha regalato momenti indelebili anche a grazie a Francesco Paolo Cicolella.

La storia del Cinema di Foggia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento