Sui Monti Dauni nasce un nuovo percorso naturalistico: 4 chilometri per scoprire il borgo di Castelnuovo della Daunia

Il percorso, della lunghezza totale di 4 chilometri con difficoltà medio-bassa, è segnato da frecce numerate in legno, posizionate ai piedi di alcuni alberi, indicando la direzione giusta da seguire

Un importante percorso naturalistico è stato creato dalla Pro Loco di Castelnuovo della Daunia nel piccolo borgo, sui Monti Dauni, e proprio il 19 ottobre 2019 è stato esplorato ancora una volta, con un consistente gruppo di persone, provenienti anche dai paesi limitrofi.

Passeggiare nel centro di Castelnuovo della Daunia e immergersi nella natura, permette di osservare svariate sfaccettature della storia cittadina e di constatare la volontà di preservare e recuperare con gusto e bellezza la qualità architettonica, urbanistica ed ambientale del Borgo e del suo vasto territorio.

Il percorso, della lunghezza totale di 4 chilometri con difficoltà medio-bassa, è segnato da frecce numerate in legno, posizionate ai piedi di alcuni alberi, indicando la direzione giusta da seguire.

Il percorso attraversa il paese, arrivando a toccare la parte più alta dello stesso, la pineta, per poi raggiungere la parte inferiore, la Cavallina. Fatto di salite e discese, di terra misto ad asfalto, è un percorso affascinante per tutti gli amanti della natura e delle passeggiate. Una camminata resa possibile più volte quest’anno, grazie ai volontari della Pro Loco e ai loro sostenitori.

Il percorso da seguire è descritto qui di seguito:

1. Partenza Corso Roma, presso la sede della Pro Loco G.B. Trotta

2. Via G. Romano

3. Via San Pasquale

4. Ingresso Pineta (Freccia PN2)

5. Si prosegue secondo segnaletica

6. Località La Cappellina (PN4)

7. Verso Pineta superiore (PN5)

8. Si prosegue secondo segnaletica (PN6 – PN12)

9. Sentiero Pineta inferiore (PN13)

10. Uscita Pineta con vista panoramica su Castelnuovo

11. Via Pavese

12. Via A. Moro

13. Villetta L. Zuppetta

14. Via Dante

15. Corso C.da Acqua di Rocco

16. Ingresso Parco Termale (PN19)

17. Sentiero per Fontana La Cavallina

18. Salita gradinata

19. Via Ripa Cavallina

20. Via Moncalieri

21. Piazza Plebiscito

22. Arrivo Corso Roma, presso la sede della Pro Loco

La Pro-Loco Giambattista Trotta di Castelnuovo della Daunia (Fg) nasce nel 1986. Iscritta all'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia e alla Regione Puglia, è stata una delle prime associazioni a costituirsi PRO-LOCO nella Provincia di Foggia. Fin dall'inizio la Pro Loco ha svolto attività culturale e nello stesso tempo ha cercato di riprendere le tradizioni popolari che si erano affievolite o dimenticate. In questi anni si sono susseguite e allestite numerose mostre fotografiche e pittoriche. Ancora oggi si possono ammirare su alcuni muri del paese i murales, veri e propri quadri naif dipinti da pittori di fama che, attratti da un programma impegnato di cui fu promotrice la Pro-Loco, trovarono ospitalità in Castelnuovo nell'estate del 1988.

Con il passare degli anni, e considerato il successo riportato, alcune manifestazioni sono diventati appuntamenti fissi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento