Carmelo Barbagallo e Stefano Mantegazza a Foggia il 21 marzo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, e il segretario generale Uila, Stefano Mantegazza, insieme a una folta delegazione dalla Uil nazionale, saranno a Foggia in occasione della giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia (21 marzo). I leader della Uil e della Uila parteciperanno al corteo e agli eventi in programma per la giornata.

“La presenza di Barbagallo e Mantegazza è un segnale importante dell’attenzione di tutta la Uil verso i temi del contrasto della criminalità organizzata e del ripristino della legalità”, afferma Gianni Ricci, segretario generale Uil Foggia che si sofferma sui gravi fatti del 14 marzo scorso: “Due atti intimidatori a una settima di distanza dalla Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie sono l’ennesima plateale dimostrazione di quanto la potenza e la ferocia della criminalità organizzata foggiana siano state colpevolmente sottovalutate, come ha ribadito anche Don Ciotti.

Le minacce e gli atti intimidatori non solo creano un clima di paura che si respira nella città capoluogo e in tutta la Capitanata, ma impediscono anche alle imprese e al territorio di uscire dall’impasse e dalla spirale della crisi e di investire in innovazione e occupazione”. “Il fenomeno va compreso in tutta la sua gravità e contrastato con fermezza. E la presenza di Barbagallo e Mantegazza a Foggia è la dimostrazione concreta che la Uil è in prima linea”, conclude il segretario generale Uil Foggia.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento