Venerdì, 22 Ottobre 2021
Eventi

Il cardinale Salvatore De Giorgi ritorna dopo 25 anni a S. Marco in Lamis

L'ex arcivescovo di Foggia fa parte dell'importante commissione vaticana che indaga sugli scandali dei documenti rubati a Benedetto XVI e pubblicati su libri e riviste italiane

Il cardinale Salvatore De Giorgi dopo venticinque anni ritorna a S. Marco in Lamis.

Infatti, l’ultima venuta del cardinale rimane quella fatta già da Arcivescovo di Taranto per la benedizione dei nuovi reparti dell’Ospedale “Umberto I”.

De Giorgi, salentino di nascita, è stato arcivescovo di Foggia e di Taranto per poi essere chiamato a guidare, come assistente generale, l’Azione Cattolica, la più grande associazione ecclesiale italiana.

Dopo l’esperienza romana è stato nominato arcivescovo di Palermo e poi creato cardinale da Giovanni Paolo II.

Oggi fa parte dell’importante commissione vaticana che indaga sugli scandali dei documenti rubati a Benedetto XVI e pubblicati su libri e riviste italiane.  Questa nuova nomina è stata voluta direttamente dal Papa a sottolineare il prestigio che gode nella curia vaticana.

Mercoledì 26 settembre sarà ricevuto a Palazzo di Città dal sindaco, dall’amministrazione comunale e dalle realtà sociali della città.

Nel pomeriggio, alle 16.30, presenzierà il convegno “S. Marco in Lamis storica culla di vocazioni sacerdotali, religiose e di consacrazione secolare” presso la biblioteca comunale.

Nella tarda serata farà visita alla Chiesa di S. Antonio Abate per dare inizio alla veglia vocazionale animata dai giovani della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cardinale Salvatore De Giorgi ritorna dopo 25 anni a S. Marco in Lamis

FoggiaToday è in caricamento