rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022

Vent'anni fa tutto il mondo conobbe San Pio: "Santo universale che parla al cuore e alla mente di tutti"

Questa mattina si sono svolte le celebrazioni della canonizzazione di San Pio da Pietrelcina a San Giovanni Rotondo. Le interviste a mons. Franco Moscone e a Stefano Campanella, Portavoce dei Frati Minori Cappuccini

A vent'anni dalla Canonizzazione di Padre Pio, questa mattina San Giovanni Rotondo ha celebrato San Pio da Pietrelcina con una cerimonia e un concerto. Una Concelebrazione che avrebbe dovuto presiedere il card. Luis Antonio Gokim Tagle, prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli, assente per problemi di salute.

A sostituirlo c'era Mons. Franco Moscone, vescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, che ha commentato così questi vent'anni trascorsi: "Dopo vent'anni i cambiamenti sono grandissimi, non riconosciamo più la nostra società e il nostro mondo di inizio millennio. E' cambiata la percezione, sono cambiate le relazioni, si è fatto più veloce il tutto. Ciò che non è cambiato è la figura del Santo, di Padre Pio, e la percezione che questo santo ha di essere un santo universale che sa parlare alla mente e al cuore di tutti".

Video popolari

Vent'anni fa tutto il mondo conobbe San Pio: "Santo universale che parla al cuore e alla mente di tutti"

FoggiaToday è in caricamento