Fanno tappa a Lucera i campionati italiani di Tennistavolo

Tornano in Puglia i Campionati Italiani di Categoria e Veterani, che per il quarto anno coinvolgeranno anche le gare Interforze, con la partecipazione dei rappresentanti delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato. L'ultima volta si erano svolti a Conversano nel 2009. Più recente invece l'edizione degli assoluti dello scorso anno a Molfetta, che è sede dal 2003 della classica rassegna giovanile della Coppa delle Regioni. I tricolori si spostano dunque dalla provincia di Bari a quella di Foggia e si disputeranno al Palazzetto dello Sport di viale Canova a Lucera dal 4 al 19 giugno.

Gli iscritti alle gare di categoria sono 1.016 (865 uomini e 151 donne) e i veterani (dagli Over 40 in su) 294 (258 uomini e 36 donne). Le competizioni Interforze vedranno all'opera 104 atleti, appartenenti ad Aeronautica Militare, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Carabinieri, Esercito, Marina Militare, Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria.

Sarà un'edizione speciale, dedicata al grande campione azzurro Roberto Giontella, unanimemente noto nell'ambiente pongistico come "Il Pupo", scomparso prematuramente nelle scorse settimane. L'organizzazione sarà curata dalla Federazione Italiana Tennistavolo, con il patrocinio del Comune di Lucera, della Provincia di Foggia, della Regione Puglia, del Coni Puglia e dello Stato Maggiore della Difesa. I partner dell'evento sono l'Aeronautica Militare e la Polizia Penitenziaria e gli sponsor Pradis, Butterfly, Human Tecar, Superabile Inail, Winner Italia, Dcf Group, Sapori di Puglia e Pubblisud srl. La manifestazione può contare su media partner del calibro di  Corriere dello Sport e Tuttosport.

Il programma agonistico si aprirà sabato 4 giugno con le competizioni degli Over 40. Domenica 5 andranno in scena gli incontri Veterani delle serie A1 maschile e femminile, le semifinali playoff della A2 e la B maschile e lunedì 6 i match Over 50 e la prima parte dei Campionati Interforze, che si concluderanno martedì 7, giorno anche delle sfide dagli Over 50 agli Over 80. Mercoledì 8 giugno comincerà la quinta categoria, che durerà fino a sabato 11. La quarta categoria erediterà il testimone per tenerlo fino a martedì 14 e passarlo alla terza, che si prenderà la ribalta fino a giovedì 16. Gli ultimi tre giorni, da venerdì 17 a domenica 19, saranno tutti riservati alla seconda categoria.

«Ci attende - spiega il presidente della FITeT Franco Sciannimanico - l'appuntamento con la maggiore presenza di atleti fra quelli organizzati dalla nostra Federazione. Un trionfo assoluto per il nostro sport e anche la migliore testimonianza di come il tennistavolo sia una disciplina trasversale, capace di coinvolgere uomini e donne di livelli tecnici e classi d'età notevolmente diversi fra loro. È anche molto interessante, perché, nell'ambito delle gare di categoria, consente di assistere a delle vere e proprie sfide generazionali. I campionati veterani ancora negli ultimi anni erano stati frequentati da Roberto Giontella, che purtroppo ci ha lasciati recentemente, alla cui memoria abbiamo deciso di dedicare la rassegna tricolore».

Per quanto riguarda la gara di livello più elevato, il singolare di seconda categoria, saranno presenti tutti i migliori. In campo maschile giocheranno infatti Luca Bressan (A.G. Turini Castel Goffredo), n. 9 d'Italia, Alessandro Di Marino e Maurizio Massarelli (Marcozzi Cagliari), n. 10 e 11, Antonino Amato (Stet Mugnano), n. 12 e fresco campione italiano juniores, Jordy Piccolin (Tennistavolo Torino), n. 16, tutti atleti di serie A1, e Alberto Margarone (Tennistavolo Vigevano), n. 15 e neo promosso nel massimo campionato. Non mancheranno i veterani Umberto Giardina e Nicola Di Fiore, vincitore e finalista nell'ultimo torneo nazionale disputato a San Nicola La Strada (Caserta). Nel settore femminile saranno al via Denisa Zancaner (Eppan Tischtennis Raiffeisen), Elisa Trotti (Tennistavolo Zeus), Le Thi Hong Loan (A.G. Turini Castel Goffredo), Giulia Cavalli (Teco Corte Auto Cortemaggiore), Ana Brzan e Rossella Scardigno (Circolo Tennistavolo Molfetta), Tatiana Steshenko e Cristina Semenza (Polisportiva Bagnolese), Katja Milic ed Eva Carli (Sportni Krozek Kras), tutte attestate fra la nona e la ventesima posizione della classifica italiana, subito alle spalle delle prima categoria. Non mancheranno i talenti delle Nazionali giovanili, che andranno all'assalto dei colleghi più esperti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento