Eventi

Mongelli: “Grazie a Buck, Foggia capitale della letteratura per ragazzi”

Il primo cittadino si dice entusiasta per i risultati conseguiti e per il fervore culturale che in questi giorni si è respirato in città grazie al Festival della letteratura per ragazzi

“Foggia Capitale della letteratura per ragazzi” parola di Gianni Mongelli. Buck si è rivelata, anche per questo anno, una pregevole iniziativa culturale dedicata ai cittadini del futuro e resa ancor più vitale dalla loro energia ed entusiasmante partecipazione.

Una kermesse favolosa che anche in questa seconda edizione ha visto al centro del progetto la figura dei ragazzi e del loro amore per la letteratura. Un incrocio e un binomio favoloso fortemente voluto dalla Fondazione Banca del Monte "Domenico Siniscalco Ceci", organizzatrice e promotrice dell'evento.

Per questo motivo il sindaco ha espresso “un sentito ed affettuoso ringraziamento a tutti i soggetti pubblici e privati che hanno contribuito a rinnovare e migliorare il successo di Buck”, il 2° Festival della letteratura per ragazzi di Foggia che “per un’intera settimana, anche 24 ore su 24, ha consentito e consentirà ancora a centinaia di ragazzini di condividere il piacere della lettura e della sperimentazione artistica”.

“La città ha potuto apprezzare la fruibilità e la funzionalità dei contenitori culturali del Comune, al pari della capacità organizzativa delle scuole elementari e medie. C’è stato un vero e proprio fermento culturale animato da operatori di grande professionalità e dalle firme più autorevoli nel campo della letteratura per ragazzi.

Di tutto questo Foggia e i foggiani possono ritenersi orgogliosi, perché è anche grazie alla percezione e alla valorizzazione del nostro voler essere e del nostro saper fare, che potremo emergere dalla crisi, non solo economica e finanziaria.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mongelli: “Grazie a Buck, Foggia capitale della letteratura per ragazzi”

FoggiaToday è in caricamento