I foggiani donano, Avis ringrazia: boom di donazioni, più di 3000 in sei mesi

Ottimi i risultati raggiunti dall'Avis di Foggia che, nel primo semestre 2015, ha raggiunto le 3031 donazioni, 521 solo quelle effettuate nel mese di giugno, dato che non si raggiungeva dal 1994

Ottimi i risultati raggiunti dall’Avis di Foggia che, grazie al senso di solidarietà dei suoi soci donatori, nel primo semestre 2015 ha raggiunto le 3031 donazioni, 521 solo quelle effettuate nel mese di Giugno, dato importante che non si raggiungeva dal 1994.

L’Avis Foggia, si conferma una delle realtà più importanti del territorio e prova evidente ne è quanto stato fatto finora, in primis dai volontari avisini che quotidianamente si sono recati a donare. Il bilancio del semestre appena trascorso è stato ricco di iniziative sin dall’assemblea dei soci, tenutasi il 25 febbraio, in cui è stato offerto ai soci un quadro dello stato di salute dell’associazione con obiettivi da raggiungere nel 2015, e approvazione del bilancio consuntivo 2014.

In seguito, mercoledì 25 marzo, sono stati celebrati i 45 anni di fondazione della sezione comunale dell’Avis Foggia, consegnando benemerenze ai donatori più assidui. Il 19 aprile, inoltre, Foggia si è fatta capitale dell’Assemblea Regionale dell’Avis Puglia, tenutasi a Villa Reale. Tanti sono stati anche i momenti in piazza, per celebrare la Giornata Mondiale del Donatore di sangue, che ricorre il 14 giugno di ogni anno, giorno in cui il Centro Trasfusionale degli OO.RR. di Foggia è stato eccezionalmente aperto per tutti coloro che volessero effettuare una donazione di sangue.

Si è proseguito con l’evento “Scopri il gusto di donare”, grazie alla collaborazione di attività commerciali che offrivano particolari scontistiche ai donatori. Martedì 16 giugno, i volontari avisini con il presidente Maria Rosaria Marciello, sono stati ospiti in web Radio 801 alla trasmissione “Al posto della palestra” con Don Rosario De Rosa e Nando Pagliara, per affrontare il tema della donazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il semestre si è chiuso con una festa in piazza Giordano, con la compagnia “Circo Equilibrato” che ha messo in scena il circo di strada con equilibrismi, giocolerie e acrobazie. Nonostante i grandi numeri, l’Avis punta ad incrementare ulteriormente i risultati, specie nel periodo estivo, quando le richieste di sangue aumentano e le donazioni sono fisiologicamente in calo. Avis trasmette un messaggio, quello della solidarietà, e ringrazia i suoi donatori, per la loro costanza, perché essere donatore significa aiutare il prossimo, un atto fondamentale e irrinunciabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento