La squadra "Retrò" vince la prima tappa di "Migliorarsi a piccoli passi"

La piccola Sofia D’Onofrio è invece la bimba che vinto il viaggio a Bruxelles con soggiorno gratuito e visita al Parlamento europeo. La cerimonia di premiazione si è svolta ieri mattina a Biccari, città che ha ospitato la manifestazione lo scorso 18 agosto

La squadra Retró è la vincitrice della IV edizione di Migliorarsi a piccoli passi che si è svolta a Biccari lo scorso 18 agosto.

La cerimonia di premiazione ha avuto luogo ieri nella Sala Bollenti Spiriti alla presenza di decine di piccoli protagonisti e rispettivi genitori in attesa da alcuni giorni di scoprire oltre alla squadra anche il nome del bambino (o bambina) che sarebbe partito per Bruxelles con la sua famiglia. Alla fine, è stato l’onorevole Mario Furore, che ha messo a disposizione i viaggi verso Strasburgo e le altre istituzioni europee, ad annunciare il nome di Sofia D’Onofrio, anche lei della squadra Retró. La sua è risultata la foto che ha raccolto il punteggio maggiore tra i voti della giuria popolare, che si era espressa su Facebook, e quelli della giuria tecnica. Sono stati premiati gli scatti ritenuti migliori, quelli cioè che hanno rispettato lo stile selezionato e che nel contempo hanno valorizzato il luogo in cui è stato allestito il set fotografico. Piazza Torre è stata la location assegnata ai Retró, il cui team era formato dalla fotografa Lucia Prioletti, dalla costumista Emanuela Patricelli, dal parrucchiere Alessandro Clemente e dalla visagista Maria Enza Patricelli. Tutte le immagini sono state raccolte in un book sia digitale che cartaceo.

“Questo concorso mi è molto piaciuto – ha detto l’europarlamentare foggiano Cinque stelle – e offrirà la possibilità ad un team di professionisti e a una famiglia di visitare il Parlamento europeo, ma mi è piaciuta anche l’idea di far conoscere questo contest in Europa e di portarci soprattutto Biccari e i Monti Dauni con i prodotti del territorio. Ritengo che questo progetto possa essere anche un buon sponsor della Capitanata in Europa”.

Alla manifestazione, che punta alla valorizzazione del bello partendo da se stessi per poi estendere il concetto al contesto in cui si vive, hanno preso parte 50 bambini divisi in 5 squadre che hanno interpretato dei trend nelle location assegnate grazie all’aiuto di fotografi, costumisti, visagisti e parrucchieri. A Biccari sono giunti anche da altri centri della provincia, tant’è che l’intera squadra vincitrice è di Volturino.

“Voglio ringraziare Carlo Ventola, ideatore di Migliorarsi, per aver portato a Biccari – ha dichiarato Gianfilippo Mignogna, sindaco della città - un’iniziativa multidisciplinare che ha racchiuso laboratori e tematiche importanti, quali il bullismo e la sana alimentazione, e il gioco sui set fotografici. Abbiamo avuto il divertimento, ma anche la presenza di professionisti seri che si sono presi cura dei nostri bambini per un’intera giornata. La vicinanza dell’onorevole Furore  - ha aggiunto - con la prospettiva del soggiorno a Bruxelles, ha arricchito questa manifestazione e credo che sia molto importante avvicinare i cittadini alle istituzioni; il fatto che un piccolo paese possa fare da ponte alla grande Europa è molto significativo per noi: è l’insegnamento che non dobbiamo porci dei limiti. I piccoli comuni possono essere dei luoghi d’anticipo, dei laboratori di sperimentazione importante, dei luoghi favorevoli all’innovazione sociale e alla creazione di reti, e il fatto che si tratti di manifestazioni dedicate ai bambini è il segno che questo territorio vuole avere futuro e aprirsi a nuove esperienze”.

A presentare l’evento di ieri mattina è stata Marina Corvino di Federmoda Confcommercio Foggia, co-organizzatrice di Migliorarsi, mentre a ricordare i benefici di una corretta alimentazione dei più piccoli è stata la biologa nutrizionista Antonella Riccelli.

Presente anche l’attrice e regista Virginia Barrett, sia in rappresentanza di parte della giuria tecnica che comprendeva anche Furore, Filippo Santigliano, capo della redazione di Foggia della Gazzetta del Mezzogiorno, e l’esperto di immagine digitale Biagio De Maso, ma anche per consegnare il premio che dà diritto a tutta la squadra Retró di partecipare alla finale nazionale del concorso “Miss e Mister Baby & Junior Vintage” organizzato dalla stessa Barrett e che si terrà a  Roma nel mese di novembre, preceduto da una tappa a Foggia ad ottobre.

Contento del nuovo e crescente successo dell’iniziativa si è detto il lookmaker Carlo Ventola, che ha registrato l’entusiasmo sia dei bambini che delle loro famiglie.

Un risultato lusinghiero reso possibile dalla proficua collaborazione con diversi professionisti: con l’art-counselor e pedagogista Angela Pia Fuscaldi e la psicologa psicoterapeuta Ester Di Gioia, entrambe operatrici dell’Osservatorio Giulia e Rossella Centro Antiviolenza Onlus I.S. di Barletta, che hanno presentato in anteprima a Migliorarsi il gioco “Sbullonati”, per insegnare ai bimbi a difendersi dai bulli, con lo chef Peppe Zullo, con il comico Antonio Montuori, nonché con gli sponsor: Oleificio Di Battista, Rosso Gargano, Pasta Felicia e Pasta Terre di Biccari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento