Eventi

Castelluccio Valmaggiore ricorda Izzo e ‘La battaglia di Canne’: dove si è combattuta?

Nel 1971, in seguito alle ricerche archeologiche, il dott. Mario Izzo ipotizzò che la celebre battaglia si fosse combattuta presso Castelluccio Valmaggiore

Mario Izzo e il Simposio Archeologico

A 42 anni dal 1° Simposio di Archeologia tenuto a Castelluccio Valmaggiore, la Pro loco di oggi come quella di allora vuole riportare l'attenzione sul nostro territorio e su ciò che esso conserva. L'intento è formare, nelle giovani generazioni, l'interesse e riprendere ciò che il dott. Mario Izzo ha iniziato tanti anni fa. Battaglie... momenti di vita quotidiana... culto dei morti, tutto sotto i nostri piedi.

Alle ore 21, in Largo Chiesa, appuntamento con la storia, perché ricorre l’anniversario della  ‘Battaglia di Annibale’, o di Canne, avvenuta il 2 agosto del 216 a.c. Sulla determinazione del luogo in cui si è combattuta la battaglia permane una controversia che vede il confronto principalmente di due partiti: quello che ritiene che la battaglia si sia svolta presso il fiume Ofanto e quello che invece ne identifica il sito nei pressi del fiume Fortore. Nelle fonti antiche il fiume indicato era l'Aufidus, ma non è chiaro a quale di questi due fiumi corrisponda.

Si legge su Montidauniturismo.it: “Negli ultimi decenni la tradizionale localizzazione lungo le rive dell'Ofanto, nel luogo ora denominato Canne della Battaglia, della battaglia di Canne, che vide contrapposte le truppe romane con quelle di Annibale durante la seconda guerra Punica e che vide vittorioso quest'ultimo, negli ultimi decenni è stata messa in discussione da alcuni studiosi locali. 

Il primo grave dubbio fu sollevato nel 1971 in seguito alle ricerche archeologiche condotte dal dott. Mario Izzo di Castelluccio Valmaggiore. Egli sulla base del rinvenimento di cospicui resti archeologici pertinenti ad un grande sepolcreto posto lungo la valle del Celone, ipotizzò che la celebre battaglia si fosse combattuta presso Castelluccio Valmaggiore. Tale teoria sollevò un grande putiferio nel mondo della ricerca scientifica, che respinse infine tale ipotesi continuando a ritenere corretta la tradizionale ubicazione della battaglia di Canne lungo le rive dell’Ofanto. 

Successivamente l’ing. Giuseppe De Marco, sulla base di una rilettura delle fonti storiografiche, ha proposto una localizzazione della battaglia lungo le rive del Fortore in comune di Carlantino, dedicando alle sue ricerche un apposito sito web.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelluccio Valmaggiore ricorda Izzo e ‘La battaglia di Canne’: dove si è combattuta?

FoggiaToday è in caricamento