Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'omaggio di Foggia al Festival di Sanremo, l'evento che 70 anni racconta la storia d'Italia

Al Teatro Giordano l'evento organizzato dai Lions, il cui ricavato è stato devoluto al servizio dei cani guida. Protagonisti, Silvia Mezzanotte e Gregorio Rega, con la partecipazione di Beppe Vessicchio e del più grande esperto del Festival, Marino Bartoletti

 

Un festival che martedì prossimo spegnerà le sue prime 70 candeline, ma che nonostante l’inesorabile susseguirsi degli anni non perde il suo fascino, né la capacità di adattarsi ai tempi. E finisce con l’abbracciare la modernità, pur mantenendo intonso il velo della tradizione. Tutto questo è Sanremo, un evento che sarebbe riduttivo definire una semplice kermesse musicale. Sanremo è molto di più. È l’evento che più di ogni altro riflette la storia dell’Italia, i cambiamenti, le evoluzioni e involuzioni, “le discese ardite e le risalite”, parafrasando Lucio Battisti.

Ed è proprio omaggiando uno degli appuntamenti simbolo di un intero Paese, che i Lions hanno voluto organizzare una serata amarcord. Al ‘Giordano’ è andato in scena lo spettacolo “Aspettando Sanremo”, un viaggio tra i più grandi successi reinterpretati dalle splendide voci di Silvia Mezzanotte (vincitrice del Festival 2002 con i Matia Bazar) e del vincitore di ‘All together now’ Gregorio Rega, alla presenza del direttore d’orchestra Beppe Vessicchio, uno dei volti storici del Festival (quest’anno accompagnerà Le Vibrazioni). A raccontare storie e aneddoti delle 69 edizioni, Marino Bartoletti, autentica enciclopedia vivente del Festival, che ha da poco pubblicato “L’almanacco del Festival di Sanremo”.

Una bella serata di musica, ma soprattutto di beneficenza, a confermare l'impegno dei Lions . L’intero ricavato, infatti, è stato devoluto al servizio dei cani guida Lions.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento